Live non è la D'Urso, Sandra Milo contro Asia Argento: «Sbagliato denunciare Weinstein». Lei replica: «Questa è partita!»

Lunedì 22 Giugno 2020 di Ida Di Grazia
Live non è la D'Urso, Asia Argento contro Sandra Milo: «Vabbè ma questa è partita!»
1

 Live non è la D'Urso, Asia Argento contro Sandra Milo: «Vabbè ma questa è partita!». Scontro a sorpresa nell'ultima puntata di Live non è la D'Urso Tra la figlia di Dario Argento e la Milo che ribadisce ancora una volta di non essere d'accordo sulla denuncia contro Weinstein fatta da Asia Argento.

Elena Santarelli, gaffe in diretta a Italia Sì con Raimondo Todaro: «So che tu...»

Asia Argento è la protagonista dell'uno contro tutti a Live non è la D'Urso. Nelle sfere contro la figlia di Dario Argento c'è Sandra Milo: «Io ti trovo una donna molto divertente, non trovo che sia coraggioso denunciare uno stupro dopo tanti anni e dopo che altri lo avevano già fatto. Inoltre, se un uomo ti ha stuprato perché ci fai un film insieme?». Asia prova a replicare prima pacatamente sottolineando di non aver fatto nessun film con Weinstein dopo lo stupro, ma la Milo va avanti e continua a parlare senza ascolta e allora la Argento sbotta: «A’ bella, non li ho fatti! Qualcuno le può fare un briefing? A’ Sandra, non ci ho più lavorato, me senti? Vabbè questa è partita. Ma non sente?»

Ultimo aggiornamento: 08:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA