Esplode su Facebook dopo una multa: «Brutti sbirri svizzeri». Licenziato in tronco

PER APPROFONDIRE: facebook, multa, polizia, svizzera
Esplode su Facebook dopo una multa: «Brutti sbirri svizzeri». Licenziato in tronco
«Quando vado in pensione giuro che vi ammazzo tutti sbirri svizzeri...». Ne è seguita un'ondata di indignazione, anche con toni accesi contro i frontalieri, e alla fine la polizia è intervenuta individuando l'uomo sul posto di lavoro e portandolo in caserma per una denuncia.

Sono costati cari gli insulti, a un frontaliere italiano, che ha postato sui social delle minacce alla polizia svizzera dopo aver preso una multa. L'uomo, infatti, è stato individuato, e alla fine degli accertamenti licenziato dalla ditta per cui lavorava. Lo riportano, oggi, alcuni quotidiani. «A seguito dell'incresciosa vicenda che vede protagonista in negativo un proprio dipendente - ha scritto l'azienda - il quale sul profilo Facebook personale ha rivolto insulti e pesanti minacce all'indirizzo delle forze dell'ordine, Rapelli SA ha prontamente reagito e tiene pertanto a comunicare che simili comportamenti sono incompatibili con la cultura aziendale della Rapelli SA e con i valori su cui essa si fonda...». L'uomo è stato licenziato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Dicembre 2018, 11:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Esplode su Facebook dopo una multa: «Brutti sbirri svizzeri». Licenziato in tronco
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-12-16 10:39:26
multato perche' beccato alla guida col cellulare in mano... ovvio che la polizia svizzera lo passa per il tritacarne (oltretutto lavora proprio per un'azienda di salumi, il salame...)
2018-12-16 09:24:09
Sti immigrati italiani che vanno in Svizzera a togliere posti di lavoro agli svizzeri, devono startene a casa loro. C’è per caso la guerra in Italia ? W LA SVIZZERA. PRIMA GLI SVIZZERI.
2018-12-15 15:50:57
Ora voglio vedere gli esisti della vicenda, non e' detto che si chiudera' con il licenziamento se il licenziato sara' indotto a credere che i fatti sono piu' importanti delle parole.
2018-12-15 12:27:37
Ha fatto bene l'azienda....rispetto per le Forze dell'Ordine son quelle che cercano di garantire legalità e sicurezza.