Novoli, timbrava il cartellino e usciva per fare altro: licenziato dall'Asl il primario assenteista

Timbrava il cartellino e usciva per fare altro: licenziato dall'Asl il primario assenteista

di Maddalena MONGIO'

Timbrava il cartellino all'ingresso, in ospedale, e poi, lasciava il posto di lavoro per recarsi altrove. Anche, hanno accertato i carabinieri nel corso delle indagini, ad occuparsi del suo hotel a Porto Cesareo. Dopo la sospensione decisa a suo tempo dal gudice delle indagini preliminari, l'Asl ha lincenziato il direttore dell’unità operativa di Radiologia di Campi Salentina, il 65enne Pierenzo Indirli, di Novoli. Sul comportamento del medico i carabinieri hanno svolto una serie di indagini che hanno permesso di ricostruire i vari movimenti, gli ingressi in ospedale a Capi, le uscite egli spostamenti. Dopo aver lasciato l'ospedale, hanno accertato le indagini, il medico rientrava a sera per timbrare il cartellino in uscita.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 15 Ottobre 2018, 23:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Novoli, timbrava il cartellino e usciva per fare altro: licenziato dall'Asl il primario assenteista
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-10-17 07:36:15
Il cartellino però lo timbrava... Addirittura ogni mattina e ogni sera. Riassunto subito !!
2018-10-16 20:52:53
Meraviglie del sud....
2018-10-17 14:59:05
Concordo, e con le dovute proporzioni assimilabili a quelle del nord.
2018-10-16 19:12:50
su questo ambiente, reddito di cittadinanza
2018-10-16 17:48:07
benissimo, finalmente si agisce sul serio