Donna si fa il lifting ai glutei e scappa senza pagare: la folle fuga con drenaggio, protesi e guaina

Poco ha potuto fare il personale sanitario che l'ha vista dileguarsi a bordo di un'auto dove, presumibilmente, l'aspettava il compagno

Giovedì 15 Febbraio 2024
Roma, donna si fa il lifting ai glutei e scappa senza pagare: la folle fuga con drenaggio, protesi e guaina

Attenta al corpo ma soprattutto al portafoglio.

Una donna italiana di 38 anni ieri mattina è scappata da una casa di cura nel quartiere Montesacro a Roma dove martedì era stata sottoposta ad un intervento di lifting ai glutei, durato sei ore. Una fuga rocambolesca con i drenaggi, le protesi e la guaina pur di non pagare quanto dovuto. Poco ha potuto fare il personale sanitario che l'ha vista dileguarsi a bordo di un'auto dove, presumibilmente, l'aspettava il compagno.

Fuga dopo il lifting, la denuncia

Una scena quasi da film. Ma purtroppo era la realtà che ha costretto il chirurgo plastico e estetico Maximilian Catenacci a presentare una denuncia querela al commissariato Fidene, confermata dagli agenti. Del resto un tale intervento tra affitto della sala operatoria, l'anestesia, le protesi, la parcella del medico e l'assistenza sanitaria si aggira sui 20mila euro. Mentre la ladra di interventi chirurgici aveva solamente pagato l'acconto di mille euro. Da una breve ricerca il chirurgo ha scoperto che la donna era già 'ricercata' da un altro collega al quale avrebbe rubato un trattamento di medicina estetica con acido ialuronico di filler alle labbra. Si è anche in quel caso dileguata «con la scusa di dover andare a prendere la borsa nell'auto».

Il precedente

«Questa signora è stata ricoverata in una struttura di Roma nord per una operazione di chirurgia plastica ed estetica - spiega l'avvocata Stefania Arduini - si tratta di un intervento molto complesso perchè è un gluteoplastica quindi inserimento di protesi di volume ovviamente maggiore di quelle che si inseriscono nel seno. A questo intervento il chirurgo ne ha aggiunto anche un altro di lifting al gluteo, quindi di trazione della pelle con un punti esterni ed interni. Molte persone non si sottopongono a questo intervento perchè ha un post operatorio molto pesante e doloroso che va controllato con gli analgesici. Il post operatorio è molto lungo, bisogna stare a riposo a letto, bisogna indossare una guaina, fare dei controlli serrati. Ci siamo stupiti tutti, io che non sono medico, ma soprattutto perchè questa signora si è alzata, è andata via dalla clinica ed ha avuto anche la resistenza fisica di sottrarsi ai medici e agli infermieri che erano presenti che erano preoccupati anche per la sua tutela fisica Ma lei candidamente si è infilata in macchina e si è portata via tutto, i drenaggi, la guaina e le protesi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci