Ciclista ubriaco fermato dai carabinieri: nella borraccia vino rosso al posto dell'acqua

Domenica 26 Settembre 2021
Ciclista ubriaco fermato dai carabinieri: nella borraccia vino rosso al posto dell'acqua
3

Barcollava in sella alla sua bici, faticando a mantenere la traiettoria. Fermato dai carabinieri, il ciclista è stato scoperto: nella sua borraccia non c'era acqua, ma vino rosso. E' successo a Ozzano dell'Emilia (nel Bolognese), dove un 41enne italiano su una bici a pedalata assistita ha insospettito i militari.

Auto sperona intenzionalmente il ciclista in discesa: la manovra choc

Pescara, morto l'ex ciclista professionista Fabio Taborre. Aveva 36 anni

Dopo accertamenti i militari non solo hanno scoperto che non aveva la patente, per alcuni precedenti di polizia, ma anche che nella borraccia, fissata alla due ruote, c'era vino rosso. Sottoposto ad alcoltest, il 41enne è stato trovato con un tasso alcolemico di 1,61 grammi per litro, tre volte oltre il limite di legge. L'uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e segnalato alla Prefettura perché trovato in possesso di una dose di hashish.

 

 

Ultimo aggiornamento: 15:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA