Bollette, il trucco "naturale" per risparmiare di una coppia di pensionati: «Con l'edera non accendiamo il riscaldamento»

«Pensiamo che agisca come un isolamento naturale», ha dichiarato Michael Lye, 75 anni, in una intervista rilasciata al Daily Mail.

Martedì 27 Settembre 2022
Bollette, il trucco "naturale" per risparmiare di una coppia di pensionati: «Con l'edera non accendiamo il riscaldamento»
4

Un trucco naturale per risparmiare sui costi delle bollette che nasce 40 anni fa. Una coppia di pensionati ha dato un nuovo significato al termine 'energia verde' dopo aver involontariamente ricoperto la propria casa con una pianta di edera isolante. Michael e Teresa Lye hanno notato la pianta rampicante della Virginia che cresceva nella loro proprietà a sud di Londra quando si sono trasferiti per la prima volta ad inizio degli anni 80. La coppia, che ha 25 nipoti, ha inizialmente cercato di contenere la pianta, cosa che gli esperti di giardinaggio raccomandano di tenere sotto controllo. Tuttavia, dopo averla lasciato crescere, oltre a chiedere a un parente di dargli una rifinitura occasionale per tenere le foglie lontane dalle finestre, la coppia ha raccontato che ora la loro casa di Bromley, nel sud di Londra, ha creato uno strato di isolamento naturale.

Bollette, il rimedio naturale per risparmiare 

«Pensiamo che agisca come un isolamento naturale», ha dichiarato Michael Lye, 75 anni, in una intervista rilasciata al Daily Mail. La moglie Teresa, 72 anni, ha aggiunto: «Questa stanza è bella e calda. Vai in una qualsiasi delle stanze e troverai la stessa temperatura. Ecco perché abbiamo un ventilatore qui dentro. Anche in inverno le temperature sono alte. «Mia figlia spesso viene da me e chiede: "Mamma acceso il riscaldamento?" E io rispondo "No"».

La casa "speciale"

La coppia, che ha cinque figli, ha acquistato la loro casa bifamiliare nel 1984 per 24.000 sterline, e quando sono entrati hanno notato come l'edera crescesse sia all'interno dell'edificio che all'esterno. La casa, per la sua unicità, è diventata una sorta di attrazione locale, con la coppia che ha riferito che molti passanti si fermano e scattano foto. Le immagini della casa vengono regolarmente condivise anche sui gruppi Facebook della comunità locale. 

Ultimo aggiornamento: 29 Settembre, 09:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci