Covid, a Bergamo torna la spesa a domicilio per gli anziani. Il sindaco Gori:
«Non uscite»

Giovedì 22 Ottobre 2020

Il contagio da Covid si impenna e a Bergamo, una delle città più funestate dal virus durante la prima ondata, il Comune corre ai ripari. Riattivato il servizio di spesa a domicilio per gli anziani, accompagnato da un messaggio pittosto chiaro: «Agli over 65 consigliamo di rimanere a casa, provvederemo noi a fornire loro ciò di cui hanno bisogno». A scriverlo su Twitter, il sindaco Giorgio Gori: «A mascherine, spesa e farmaci pensiamo noi, insieme ai volontari di #BergamoAiuta, basta chiamare il numero 342 0099675 negli orari d’ufficio». 

Chi risponderà al telefono, si occuperà di indirizzare la richiesta ai volontari, di nuovo operativi in questa seconda fase di pandemia per aiutare la comunità. Ieri, d'altronde, i numeri erano tornati a segnare in città un preoccupante centododici alla voce nuovi positivi, quasi il triplo rispetto al giorno precedente. Le strutture, ha specificato il sindaco, in un video, per il momento resistono bene e le cifre dei positivi spaventano meno che altrove. Proprio per questo, tuttavia, è bene prevenire e tenere alto il livello d'attenzione, giocando d'anticipo sulla diffusione del virus. In questo senso, si collocano provvedimenti come il ritorno della spesa a domicilio, soprattutto per le persone anziane.

 

Ultimo aggiornamento: 17:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA