Cinghiale entra nel cortile di casa e sbrana 92enne davanti al figlio: all'uomo amputati braccio e gamba

Albertino Esposti, il 92enne aggredito mercoledì scorso da un cinghiale in una corte agricola a San Giovanni del Dosso, in provincia di Mantova, è ora ricoverato in terapia intensiva

Sabato 12 Novembre 2022
Cinghiale entra nel cortile di casa e sbrana 92enne davanti al figlio: all'uomo amputati braccio e gamba

Il cinghiale l'ha attaccato a morsi e l'ha sbranato. Albertino Esposti, il 92enne aggredito mercoledì scorso da un cinghiale in una corte agricola a San Giovanni del Dosso, in provincia di Mantova, è ora ricoverato in terapia intensiva. L'uomo era stato richiamato dall'abbaiare del cane che ringhiava contro qualcosa. Quando si è reso conto che un cinghiale si era introdotto nella corte, era troppo tardi per fuggire.  Lo racconta il Corriere della Sera.

Lupo con un cucciolo di cane in bocca: il video choc, allarme a Ponte Galeria

Tornando verso casa, il figlio Ivano ha visto da lontano una scena agghiacciante: il padre cercava di divincolarsi ma il cinghiale non mollava la presa. Alla fine l'animale è scappato facendo perdere le sue tracce nella campagna circostante. «Mio padre è in fin di vita, non mi sento di dire altro». Poche parole, pronunciate con la voce rotta dall'emozione, sottolineano la gravità della situazione. Suo padre è ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Cremona dove le sue condizioni, al momento stabili, vengono costantemente monitorate. Il pensionato ha subito due operazioni e l'amputazione del braccio destro e di parte della gamba sinistra.

Video

Ultimo aggiornamento: 19:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA