Capri, incidente minibus. La titolare dello stabilimento: «È rotolato giù, poteva andare peggio»

Giovedì 22 Luglio 2021
Capri, il titolare dello stabilimento: «Minibus rotolato giù, poteva andare peggio»

La magra, magrissima consolazione, è che «sarebbe potuta essere una tragedia ben peggiore». È il racconto della titolare del ristorante e dello stabilimento balneare "Da Gemma" di Capri, in Campania, dove stamattina è avvenuto l'incidente del minibus precipitato e che ha causato la morte dell'autista oltre al ferimento di 28 persone. «Tanta paura. Il pullman ha sfondato la barriera ed è rotolato giù. Fortunatamente non ci sono sati feriti tra clienti, bagnanti e personale - le parole all'Adnkronos la titolare del ristorante e stabilimento -. I clienti li abbiamo lasciati liberi di lasciare la struttura. Credo che sarebbe potuta essere una tragedia ben peggiore. Il mezzo avrebbe potuto rotolare fino al solarium, ma così non è stato».

Incidente Capri, bus precipita da sei metri: ecco cosa è successo

Il vicesindaco: «Non penso a manovra azzardata»

Secondo il vicesindaco di Anacapri Francesco Cerrotta, «l'autista potrebbe aver avuto un malore: al momento è solo un'ipotesi, ma escludo si sia trattata di una manovra azzardata perché il mezzo era in salita. Qualcuno avrebbe visto i medici soccorrere con un defibrillatore l'autista».

«Stamattina la funicolare di Capri era ferma per un guasto ma il fatto non ha avuto ripercussioni sulla circolazione dei bus. Io sono sul posto ma al momento ancora non è chiaro il quadro della situazione», ha detto invece il sindaco di Capri Marino Lembo, giunto a Marina Grande.

 

Le reazioni della politica 

«Seguo con grande attenzione la situazione relativa al grave incidente avvenuto a Capri, dove un autobus di linea è precipitato questa mattina nei pressi di un lido turistico, dopo aver divelto una ringhiera di protezione. Purtroppo si tratta di un incidente drammatico: l'autista del bus ha perso la vita ed altre persone sarebbero ferite gravemente. Non è ancora il momento di sbilanciarsi sui giudizi riguardanti le responsabilità del caso, che la magistratura provvederà ad accettare al più presto. Ma è chiaro che la sicurezza dei mezzi di trasporto rappresenta qualcosa di inderogabile per i cittadini. Per il momento esprimo la mia massima vicinanza a quanti sono rimasti coinvolti e feriti in questo incidente. Valuterò se sarà il caso di interessare la Commissione trasporti sulla vicenda». Lo ha dichiarato il vicepresidente M5S al Senato Agostino Santillo.

«Seguiamo con apprensione l'incidente del bus precipitato a Marina Grande. Sono vicino ai feriti e ai familiari dell'autista deceduto. Piena gratitudine alle nostre Forze dell'Ordine e ai Vigili del Fuoco, prontamente intervenuti per prestare soccorso», ha scritto su Twitter il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta.

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA