Badante salva due anziani dall'incendio della loro casa e muore tra le fiamme a Battipaglia

Lunedì 8 Marzo 2021
Badante salva due anziani dall'incendio della loro casa e muore tra le fiamme

È stato l'ultimo gesto d'amore nei confronti dei due anziani che accudiva, quello di Natalia Dimitrova Beliova, una badante 57enne di origini bulgare morta all'alba di oggi a seguito di un incendio divampato in una villetta di via Padova a Battipaglia (Salerno). Fumo e fiamme non le hanno lasciato scampo: la morte, secondo gli investigatori, è avvenuta per asfissia. Ma prima di esalare l'ultimo respiro, Natalia si è spesa per mettere in salvo i due coniugi, un uomo di 88 anni e una donna di 86.

Quando si è accorta che la stufa a Gpl accesa in camera da letto aveva provocato un incendio, la badante ha svegliato i due anziani e si è adoperata per metterli al sicuro. Subito dopo ha allertato i familiari dei coniugi, raccontando quanto stava accadendo e, di fatto, facendo scattare l'allarme. Ma qualcosa deve averla spinta a rientrare in casa. Una decisione che si è rivelata fatale. L'incendio, infatti, nel frattempo si era propagato anche ad altri ambienti dell' abitazione e Natalia non è riuscita più a venirne fuori.

Diciottomila badanti salvano la vita agli umbri. «Ora serve un albo»

All'arrivo dei soccorritori, purtroppo, non c'era più nulla da fare. I due anziani, invece, sono stati trasportati in ospedale a Battipaglia ma le loro condizioni non destano preoccupazioni. L'incendio ha interessato tutta l'abitazione che è quasi totalmente carbonizzata. I vigili del fuoco, dopo aver terminato le operazioni di spegnimento, hanno dichiarato inagibile lo stabile. L'attenzione è puntata su una stufa. I rilievi effettuati hanno però consentito di appurare con certezza che non vi è stata perdita di gas e che le fiamme potrebbero essere state innescate da una coperta. Sono in corso accertamenti per verificare la posizione lavorativa della donna: la 57enne risultava residente nel comune di Cicerale (Salerno) e, secondo i primi elementi raccolti, pare che lavorasse da poco a Battipaglia, città letteralmente sotto choc per quanto accaduto.

Le parole della sindaca

La sindaca Cecilia Francese ha disposto le bandiere del Municipio a mezz'asta in segno di lutto cittadino. «Un gesto di un'unanimità immensa», ha commentato la sindaca del comune della Piana del Sele e che, è accaduto proprio nel giorno della festa della donna. «Contro la discriminazione, per i diritti delle donne, per il lavoro e per la tutela della loro salute - ha concluso la sindaca -. Lei uno dei tanti esempi, il nostro esempio di oggi». 

Milano, bambina di 2 anni trovata morta in casa. La mamma ha tentato il suicidio

Potenza, epidemia di Covid e omicidio nella casa alloggio per anziani: arrestati i due titolari

Napoli, voragine in strada al passaggio ​dell'autobus: «Paura tra i passeggeri»

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA