Due decessi al San Bortolo, le vittime salgono a 51. Oltre 1000 contagiati

Saturday 28 March 2020 di Luca Pozza
L'ingresso dell'ospedale San Bortolo di Vicenza
VICENZA - Altri 2 decessi, entrambi all'ospedale di Vicenza, si sono verificati tra la serata di ieri e la notte scorsa nella provincia berica a causa del coronavirus. E' quanto emerge dal bollettino della Regione Veneto emesso alle 8 di oggi, sabato 28 marzo. Nel Vicentino, da quando è scoppiato l'allarme sanitario al Covid-19, nel dettaglio sono morti 49 pazienti così distribuiti tra i vari ospedali: 26 al San Bortolo; 8 ad Asiago, Bassano del Grappa e Santorso; 1 a Valdagno.

Altro dato statistico rilevante il numero di contagiati che nel Vicentino ha superato il tetto dei "mille", arrivando a quota 1036, +47 rispetto al report precedente. Complessivamente i ricoverati in terapia intensiva sono 47, di cui 27 a Vicenza, 13 a Santorso e 7 a Bassano del Grappa (+1 rispetto al precedente bollettino).

Sempre nelle strutture ospedaliere della provincia berica sono 71 i pazienti  non gravi ricoverati nei vari reparti dell'ospedale San Bortolo, 55 nell'unità Covid di Santorso, 31 a Bassano, 21 ad Asiago, 22 a Noventa Vicentina e 11 a Valdagno, nessuno ad Arzignano e Lonigo, per un totale di 211 persone.
  Ultimo aggiornamento: 11:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA