Autocertificazione, SCARICA nuovo modulo. Gabrielli: colpire i furbi per spezzare il contagio

Thursday 26 March 2020
Gabrielli: «Autocertificazione, arriva nuovo modulo. Colpire i furbi per spezzare il contagio»
10

Coronavirus. Autocertificazione, nuovo modulo: SCARICA L'ULTIMA VERSIONE - MODULO

Il modulo per l'autocertificazione degli spostamenti cambia ancora e stavolta ad annunciarlo è stato il capo della polizia Franco Gabrielli che ha precisato come il nuovo modello da compilare per gli spostamenti in emergenza Coronavirus ha l'obiettivo di contrastare ulteriormente i furbi e coloro che non rispettano le restrizioni. «I furbi, quelli che vogliono disattendere la legge vanno perseguiti con rigore e con estrema severità ma c'è una parte di cittadini che vive una condizione di necessità e questa necessità non sempre trova riscontro in un modulo. Bisogna intercettare le loro necessità, colpire i furbi ma aiutare e persone che hanno bisogno, che sono dalla nostra parte ma che sono messi in una posizione non corretta dalla mancata comprensione delle disposizioni». 

«Ci sono le straordinarie persone che combattono negli ospedali e poi c'è un'altra battaglia che vede impegnati i nostri uomini, quella di spezzare la catena del contagio, perseguendo i furbi, chi con comportamenti sbagliati introduce un vulnus al sistema che può vanificare gli sforzi che si stanno facendo», ha detto Gabrielli, a SkyTg24.

«Fino al 24 marzo abbiamo controllato oltre 2,5 milioni di persone e abbiamo rilevato 110 mila comportamenti non corretti sanzionabili». A fornire il dato è ancora Gabrielli. «Il tema sanzioni è un tema importante, avevamo segnalato la necessità di indicazioni più chiare e il governo si è determinato col decreto entrato in vigore da poche ore ci offre un quadro sanzionatorio diverso», ricorda Gabrielli. L'articolo 4 del decreto legge 19, ricorda il capo della Polizia «stabilisce che non c'è più un reato penale ma un comportamento sanzionabile con un'ammenda che va da 400 a 4000 euro e stabilisce anche le disposizioni per le sanzioni elevate ai sensi del 650. Quindi le 110 mila sanzioni non finiranno in un nulla ma saranno anch'esse sanzionate con una sanzione amministrativa pari a 200 euro».
 

Autocertificazione, nuovo modulo: cosa cambia

Clicca QUI per scaricare il modulo in pdf

 

Nuova autocertificazione, troppi cambi: commenti

Matteo Salvini (Lega)
Stracciate quelli che avete! Arriva il quarto modulo per l' autocertificazione degli spostamenti in Italia. Un solo modulo per avere fino a 500.000 franchi subito, garantiti dallo Stato, sul conto corrente in Svizzera. Trova le differenze». Lo scrive Matteo Salvini su Facebook, sottolineando quanto detto questa mattina in Aula al Senato, con riferimento all'unica misura burocratica prevista nel paese elvetico, per ricevere aiuto economico per i danni da coronavirus.

Anna Maria Bernini (Forza Italia)
Sono passati appena tre giorni dall'ultimo modulo di autocertificazione, ma con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale di altre disposizioni, il documento per certificare gli spostamenti cambierà ancora. Mentre si moltiplicano le denunce contro chi non rispetta le regole, si modificano continuamente le regole mettendo in difficoltà non chi le trasgredisce, ma chi le vuol rispettare. Questa incertezza del diritto, però, non fa altro che seminare ulteriore confusione in un Paese già stremato dalla lunga quarantena«. Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.

Matteo Orfini (Pd)
«A grande richiesta arriva una nuova versione del modulo di autocertificazione. D'altra parte bisogna pur riempire il tempo quando si sta a casa :-)». Lo scrive su Twitter il deputato del Pd Matteo Orfini.

Ultimo aggiornamento: 27 March, 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA