Una tonnellata di oro purissimo su un aereo, mistero in Venezuela

Lunedì 17 Febbraio 2020
Caracas vista dall'alto
3

Le autorità di Aruba e degli Stati Uniti hanno sequestrato quasi una tonnellata di oro venezuelano di elevata purezza rinvenuto a bordo di un aereo giunto sull'isola. Lo riporta il quotidiano venezuelano El Nacional. Insieme al pilota, nell'aereo cargo leggero, che utilizzava sigle nordamericane false, viaggiavano anche due passeggeri. L'aereo è decollato da una strada solitaria nelle vicinanze di Ciudad Bolivar, in Venezuela.

Pechino avrà l'aeroporto più grande del mondo

Dopo aver realizzato un atterraggio di emergenza ieri all'aeroporto Reina Beatriz di Aruba, il mezzo è stato sequestrato dalle autorità sull'isola. In totale sul mezzo sono stati rinvenuti 932 chili di oro venezuelano di elevata purezza. L'aereo cargo leggero è stato sequestrato dopo che le autorità hanno scoperto che stava viaggiando con la sigla N36754 degli Stati Uniti, che corrisponde a un velivolo monomotore che ha volato per l'ultima volta più di 20 anni fa in California. Il carico confiscato ha un valore nel mercato internazionale di circa 50 milioni di dollari. L'equipaggio sarà estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere di accuse penali nella città di Miami, in Florida.

Ultimo aggiornamento: 18 Febbraio, 15:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci