Sulle piste per rubare costosissimi sci, nei guai un 64enne di Castelfranco

Martedì 21 Gennaio 2020
Piste da sci
1
TRENTO - I carabinieri di Predazzo hanno denunciato un uomo di 64 anni di Castelfranco Veneto (Treviso), ritenuto responsabile di una serie di furti di costosi sci avvenuti ultimamente nel comprensorio sciistico di Bellamonte. L'uomo, che ha diversi precedenti per furto, è stato individuato grazie alle telecamere di videosorveglianza, i cui filmati sono stati analizzati dai militari dell'Arma. Denunciato, inoltre, un commerciante della provincia di Torino, nel cui negozio sono stati recuperati 5 paia di sci. A quanto emerso, il sessantenne veneto si appostava per osservare gli avventori dei rifugi o delle baite e appena vedeva depositare sci di un certo valore, con estrema disinvoltura raggiungeva la rastrelliera e li prelevava, per poi caricarli nella propria auto ed allontanarsi.

Ad aiutare i carabinieri, anche l'associazione con altri episodi registrati recentemente in altre zone della Trentino. Una volta individuato l'uomo, i carabinieri hanno ritenuto di compiere qualche ulteriore approfondimento, per accertare se vi fossero anche dei ricettatori dietro la sua azione: grazie alla perquisizione nell'abitazione, i militari hanno appurato che il sessantenne si era servito di un compiacente negozio piemontese per piazzare il bottino. I carabinieri hanno quindi avvertito i colleghi della compagnia di Chieri, in provincia di Torino, che nel negozio indicato hanno recuperato 5 paia di costosi sci, restituiti ai legittimi proprietari che avevano sporto denuncia. Il negoziante è stato invece denunciato per incauto acquisto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci