Prelievo di contanti guidato al telefono: denunciato per truffa un 33enne

Venerdì 12 Aprile 2019
4
VENEZIA - Un 33enne veneziano è stato denunciato per truffa dai carabinieri di Moena, in Trentino, perché utilizzando il metodo del prelievo di contanti «guidato» al telefono, ha raggirato l'ignaro venditore, un giovane della valle di Fiemme che lo scorso gennaio aveva messo in vendita quattro pneumatici con cerchi in lega su Subito.it.

Il giovane fiemmese è stato contattato dal sedicente acquirente che lo ha convinto a recarsi ad uno sportello Postamat per ricevere il pagamento. Ma, anziché ricevere il denaro, il giovane, seguendo la procedura dettata al telefono, ha invece effettuato una ricarica sulla carta prepagata in uso al truffatore 33enne, vedendosi addebitato quello che avrebbe dovuto essere il suo ricavo. Le immediate indagini condotte dai carabinieri di Moena, hanno portato alla denuncia a piede libero del 33enne veneziano. Altre indagini sono ad oggi tuttora in corso per fatti analoghi. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci