Cade dalla barca ma non sa nuotare. Trovato morto nelle reti da pesca

Mercoledì 31 Maggio 2017 di Paola Treppo
1
SAN GIORGIO NOGARO (Udine) - Il cadavere di un uomo è stato trovato impigliato nelle reti da pesca in laguna, al largo di Porto Nogaro, questa mattina di mercoledì 31 maggio, intorno alle 7. A recuperarlo gli uomini della guardia costiera di San Giorgio di Nogaro con il coordinamento dell'Ufficio circondariale marittimo di Monfalcone.

La vittima è Carlo Parcely, un pensionato 70enne che viveva nel comune di Muzzana del Turgnano. L'uomo era uscito ieri sera con la sua barca e aveva raggiunto Marina Sant'Andrea per fare alcuni lavori di rimessaggio al natante. È allora che è caduto accidentalmente in acqua ed è annegato. Non sapeva nuotare. Sul posto i carabinieri di San Giorgio e il medico legale che ha decretato il decesso. Ultimo aggiornamento: 15:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci