Francia, uomo ferisce a coltellate una donna e le sue tre figlie: «Avevano abiti troppo leggeri»

Martedì 19 Luglio 2016
19

Un uomo, un marocchino di 37 anni residente nella regione di Parigi, ha aggredito una madre e le sue tre figlie nella terrazza comune di una palazzina a due appartamenti di un villaggio vacanze a Laragne, nelle Alpi, ove si trovava con la moglie. Le due famiglie erano arrivate sul posto da qualche giorno e sembravano andare d'accordo. All'ora di colazione però, improvvisamente, l'uomo ha attaccato la donna e le tre piccole, tra gli 8 e i 14 anni, colpendole al torace e alle gambe.

Poi ha gettato il coltello e ha tentato la fuga, ma è stato bloccato poco lontano da due gendarmi, e si trova ora in stato di fermo al commissariato di Gap con l'accusa di tentato omicidio. La donna e le bimbe sono subito state soccorse.

Una di loro, la più piccola, gravemente ferita, ha un polmone perforato da una coltellata. È stata trasportata d'urgenza all'ospedale di Grenoble, dove ha subito un'operazione chirurgica e resta ricoverata in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. Intanto, la polizia ha interrogato l'aggressore, cercando di capire quali fossero le sue motivazioni, ma senza successo. Poco dopo l'aggressione, qualcuno aveva parlato di un diverbio sull'abbigliamento leggero delle ragazzine, ma gli inquirenti hanno smentito. «Ci tenevo a smentire la voce che gira, perché in nessun caso quest'uomo ha rilasciato dichiarazioni sul fatto che l'aggressione sarebbe motivata dall'abbigliamento delle vittime, da vestiti corti o altro», ha detto alla stampa il procuratore incaricato delle indagini.

Intanto emerge che l'uomo fermato alloggiava vicino alle sue vittime con la sua famiglia, la moglie e due figli, che ha
lasciato nel villaggio per scappare subito dopo l'aggressione. «La moglie era in lacrime», ha raccontato a Le Parisien il sindaco di Garde-Colombe, Edmond Francou, secondo il quale l'uomo «ha gravi problemi mentali».

 

Ultimo aggiornamento: 20 Luglio, 10:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci