Vengono dalla Cina i quadri falsi
con le vedute in serie di San Marco

Lunedì 2 Dicembre 2013 di Daniela Ghio
Dipinti esposti nella zona di Piazza San Marco
4
VENEZIA - Un deposito all’ingrosso cinese di quadri da vendere agli ignari turisti veneziani come opere dei pittori di piazza San Marco. È questa l’ipotesi fatta da investigatori privati che hanno indagato per conto di due pittori di piazza che hanno depositato una denuncia.



La lotta all’illegalità è partita da qualche pittore che ha denunciato le irregolarità anche ma solo in due hanno continuato fino in fondo chiedendo l’aiuto degli investigatori per poi fare una denuncia. È proprio da quell’esposto ha preso avvio l’operazione di "intelligence" della polizia municipale veneziana: appostamenti fotografici, per vedere se tra i quadri dipinti dai "pittori di piazza" ce ne siano effettivamente di poco originali, o fatti in serie.





L'articolo integrale sul Gazzettino in edicola o nell'edizione digitale, cliccando qui Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 08:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA