Francesco Mazzega trovato morto in giardino dopo la condanna a 30 anni per l'omicidio della fidanzata Nadia Orlando

Francesco Mazzega trovato morto in giardino, aveva strangolato la fidanzata

di Marco Corazza

MUZZANA DEL TURGNANO (UDINE) - Lo hanno trovato impiccato nel giardino di casa: morto il 38enne Francesco Mazzega, condannato per l'omicidio di Nadia Orlando. Ieri sera sono arrivati i soccorsi a Muzzana del Turgnano, ma per l'omicida non c'è stato niente da fare. Mazzega, che solo venerdì era stato condannato a 30 anni di carcere nella sentenza d'appello, era ai domiciliari nella sua abitazione. È stato trovato impiccato nel giardino. Nadia Orlando è stata soffocata la sera del 31 luglio 2017 a poca distanza da casa, aveva 21 anni. Mazzega vagò con il cadavere in auto per tutta la notte. La ragazza voleva porre fine alla loro relazione.

Le prime parole del padre di Nadia Orlando sono state di sconforto e dolore: «Non ho parole, è una storia che non doveva né finire né iniziare in questo modo», ha riferito.

«Non merito il perdono, ho paura anche a chiederlo vista la gravità di quanto fatto». E' il concetto che Francesco Mazzega aveva espresso venerdì in Aula in una dichiarazione spontanea davanti ai giudici della Corte d'Assise d'Appello di Trieste e ai familiari di Nadia Orlando. Mazzega aveva ribadito ancora una volta di non riuscire a capacitarsi di quanto aveva fatto e di non sapere come poteva essere accaduto. Aveva aggiunto di non riuscire nemmeno a sentir pronunciare più il suo nome, associato a un fatto tanto grave. E proprio venerdì la Corte d'Assise d'Appello di Trieste aveva confermato la condanna a 30 anni di reclusione inflitta in primo grado applicando anche la misura di sicurezza di 3 anni di libertà vigilata, una volta espiata la pena. Condanna avverso la quale la difesa di Mazzega aveva annunciato l'intenzione di ricorrere in Cassazione. Nei prossimi giorni i giudici avrebbero dovuto esprimersi sulla richiesta di inasprimento della misura cautelare che avrebbe potuto riportare in carcere Mazzega avanzata dal Procuratore generale Federico Prato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 1 Dicembre 2019, 09:26






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Francesco Mazzega trovato morto in giardino dopo la condanna a 30 anni per l'omicidio della fidanzata Nadia Orlando
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 39 commenti presenti
2019-12-01 17:35:41
Bene, infliggete 30 anni anche agl8 stranieri delinquenti non solo agli italiani, dovete punire anche i ladri e non dare loro risarcimenti. giudici finitela di avere pietà solo per gli stranieri
2019-12-01 16:46:40
E dove sono gli psicologi ed i giudici che non hanno capito una mazza di colui che meritava una condanna ma non così esemplare.-
2019-12-01 16:41:47
È stato un ragazzo intelligente alla fine. Si è tolto di mezzo con la punizione più grande. E messo fine a costi di giustizia e a chiacchiere inutili. Adesso chiudiamo il capitolo e finita lì. Da Roma in giù ne avrebbero fatto un libro e programmi TV. In Friuli i cantieri..si chiudono anche a spese proprie
2019-12-01 15:41:24
Provo una grande pena per i genitori della ragazza ed anche di questo criminale.....
2019-12-01 15:34:15
Provo grande tristezza per tutti quelli che hanno votato contrari ai giudizi negativi su questo maledetto assassino. Probabilmente sono guidati dal solito sentimento cattolico del perdono.