Giovedì 7 Novembre 2019, 21:05

Ricatto osè: 28enne, lasciato dalla fidanzata diffuse il video sexy

Ricatto osè

di Olivia Bonetti

Porno-vendetta: a distanza di poco più di tre mesi dall’introduzione della legge che ha introdotto il reato di “Revenge Porn”, c’è la prima applicazione in provincia. Si tratta del delitto di diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti senza il consenso delle persone rappresentate. È l’articolo 612-ter del codice penale e è punito con la reclusione da uno a sei anni e la multa da 5mila a 15mila euro. È questo che rischia un 28enne bellunese, residente in provincia, che è stato denunciato a conclusione di una attività d’indagine del personale del Nucleo investigativo dell’Arma, diretto dal maggiore Marco Stabile. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ricatto osè: 28enne, lasciato dalla fidanzata diffuse il video sexy
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2019-11-08 11:52:09
Questo dove lo rispediamo?
2019-11-08 12:34:30
QuanTi STUPiDi eSSeRi Ci sono in GiRo.....
2019-11-08 12:05:36
... gentiluomo di montagna.. non è che l'etica ci guadagna.. ha offeso non tanto e solo la signora in questio, ma tutti i veneti.. doppia condanna con la triplice aggravante.. anche la citata signora non è però immune da colpe .. nel terzo millennio la sbranina la si trova in ogni angolo e gli esempi pure..
2019-11-08 11:37:38
Certi video fatti in intimita' per poi rivederli esclusivamente in compagnia del proprio partner, (condividendo l'iniziativa) possa essere un motivo per un legame, o intesa piu' solida ecc. Anche se non l'amava, l'azione di questo essere, ignorante e delinquente, va severamente punita!!!
2019-11-08 18:58:25
Al Due Palazzi