Mercoledì 6 Novembre 2019, 13:50

Record "straniero" di Said Boudalia nella maratona: «Io ho scelto di essere italiano»

Said Boudalia

di Silvano Cavallet

«Quello che mi ha maggiormente colpito? Il fatto che questa situazione sia maturata qui, a Feltre, che considero la mia terra». Dimostra le consuete affabilità e disponibilità Said Boudalia, quando gli si chiede di raccontarsi dopo ciò che, suo malgrado, lo ha posto sotto la luce dei riflettori; e non per motivi sportivi. La scorsa settimana, infatti, un intervento sul gruppo Facebook Sei de Feltre se... che lo elogiava pubblicamente per l'ultimo record (il primato italiano nella maratona nella categoria Master oltre i 50 anni, ottenuto piazzandosi al settimo posto a Venezia), ha scatenato un dibattito a tratti aspro. Tutto inizia da un commento di Giuseppe De Cet: secondo il portavoce di Forza Nuova, quello di Said non sarebbe un primato italiano. Ragionamenti non molto dissimili al clamoroso 
caso Balotelli, esploso domenica allo stadio di Verona, e ai commenti anche in questo caso di esponenti del movimento di estrema destra. Del caso in cui Said si è trovato coinvolto,
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Record "straniero" di Said Boudalia nella maratona: «Io ho scelto di essere italiano»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2019-11-07 09:15:34
Se uno rispetta le leggi ha diritto alla anzionalità: vivere una collettività è meritevole di nazionalità
2019-11-06 18:00:29
Forza nuova amici di salvini, una vena consistente di razzismo, mi fanno sorridere perchè in Veneto ci sono quelli della "razza Piave" che considerano stranieri quelli di forza nuova.
2019-11-06 16:34:51
Verissimo: non e' italiano.Cpme e'vero cheio non sono Russo.
2019-11-06 15:48:47
Ricordiamo quanti eritrei o somali sotto fascismo combatterono al soldo dei degenerati fascisti senza essere riconosciuti italiani. Dunque fa comodo usare gli stranieri senza dar loro nulla in cambio vero? Un ex straniero divenuto italiano non sarebbe un italiano? Spiegatemi bene questa visione della razza. Sono sicuro che un americano diventato italiano sarebbe accettato a braccia aperte. vero cari nostalgici?
2019-11-06 14:47:35
Tanti anni fa il calcio italico era ricco di oriundi che, perlomeno si chiamavano Altafini, non Boudalia. Poi, in un mondo globalizzato cosa e' questa smania "nazionalistica" ? Per anime belle, multinazionali, fondi di investimento e poteri occulti vari che c'e' di meglio di un mondo senza confini e senza identita' nazionale ?