Giovedì 12 Settembre 2019, 13:23

Va a pattinare al parco e cade: i genitori fanno causa al Comune

Va a pattinare al parco e cade: i genitori fanno causa al Comune (Foto di Markus Trier da Pixabay)
PADOVA - Va a pattinare al parco, cade e i genitori fanno causa al Comune. Il fatto risale al 17 settembre 2017. Quel giorno un bambino padovano è al parco Perlasca di via Pio X per passare qualche ora sui pattini. La giornata, però, non finisce nel migliore dei modi. Il minorenne, infatti, mentre pattina sulla piastra in cemento, cade a terra. Per lui qualche sbucciatura, una botta all'orecchio, e poco altro. Per fortuna, niente di più grave. Nonostante questo, i suoi genitori hanno deciso di far causa al Comune presentando il 9 ottobre di due anni fa una richiesta di risarcimento. La giunta Giordani, però, non ci sta e ha deciso di resistere in giudizio. Per farlo, martedì scorso la giunta ha approvato un'apposita delibera. «Abbiamo fatto tutte le verifiche del caso - ha spiegato ieri l'assessore all'Avvocatura civica,
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Va a pattinare al parco e cade: i genitori fanno causa al Comune
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2019-09-12 17:36:59
Se si è fatto male la colpa è solo dei genitori, non aveva i vari dispositivi di sicurezza e questi non dovevano portarlo al parco per pattinare ma in un'apposita struttura. Quando si dice: sento odore di soldi... roba da far arrossire!
2019-09-12 17:46:15
Troppo facile per una cavolata dare colpa al comune, spero vi costi tanti soldini
2019-09-12 14:00:29
Genitori avvocati?
2019-09-12 18:30:26
Cacciatori di dote .......
2019-09-13 08:53:10
A saperlo.... con tutte le ginocchia che mi sono sbucciato da piccolo nei giardinetti pubblici, ora i miei genirori sarebbero ricchi!