Nomadi minorenni rubavano a camperisti ​nell'area di sosta: arrestati

Mercoledì 11 Settembre 2019
foto repertorio
20
PADOVA - La Squadra Mobile di Padova ha arrestato due persone e denunciato un minore ritenuti responsabili di furti ai danni di camperisti ed automobilisti che si fermavano nell'area di sosta di Val di Sona (Sommacampagna), nel veronese. Gli indagati, residenti in un campo nomadi di Padova, sono accusati di almeno 4 distinti colpi a danno di altrettanti mezzi e di un prelievo illecito con un bancomat rubato.

Le indagini, condotte dalla Polizia Stradale di Verona, sono state agevolate dalle telecamere che hanno registrato la targa di un mezzo usato dai malviventi e ripreso anche il momento in cui questi ultimi prelevavano, presso una banca, del denaro con un bancomat rubato. La Mobile padovana ha rintracciato e arrestato i responsabili, su disposizione dell'autorità giudiziaria scaligera. «I furti a danno di automobilisti e camperisti nelle zone di sosta e riposo lungo le nostre autostrade - ha detto il comandante della Polstrada di Verona, Girolamo Lacquaniti - sono un fenomeno che, se pur in calo, continua ad essere presente e che ci vede impegnati. L'implementazione dei sistemi di video sorveglianza è stata una richiesta che abbiamo fatto da tempo e, in questo caso, si è dimostrata determinante per le indagini». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA