Posti letto cercansi per 1300 stranieri: previsti 37 milioni per vitto e alloggio

Il 18 luglio scadranno 3 bandi per l'accoglienza di 1300 stranieri

di Roberto Cervellin

VICENZA - Quasi 25 milioni di euro in due anni per vitto e alloggio dei 930 richiedenti asilo presenti sul territorio. Più 12 milioni per l'accoglienza, in caso di bisogno, di altre 400 persone. Totale: 37 milioni per 1300 stranieri.

Il 18 luglio scadranno i 3 bandi pubblicati dalla prefettura di Vicenza per la gestione dei migranti. Entro questa data, cooperative, associazioni, istituti religiosi ed enti in genere potranno fare la loro offerta. Verrà selezionata quella “economicamente più vantaggiosa”.

Tutto parte dal Ministero dell'Interno, il quale ha previsto accordi biennali per il servizio di assistenza di cittadini che hanno chiesto protezione internazionale. Sì, perché se è vero che gli sbarchi sono in calo, è anche vero che bisogna occuparsi di chi è già presente nel Vicentino e di chi potrebbe arrivare in futuro.

I primi verranno accolti in singole unità abitative per una spesa di 21 euro a testa al giorno. I secondi saranno invece ospitati in centri di grandi dimensioni per un costo medio di 25 euro al giorno pro capite.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 15 Luglio 2019, 10:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Posti letto cercansi per 1300 stranieri: previsti 37 milioni per vitto e alloggio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 60 commenti presenti
2019-07-15 22:14:11
costa meno rimandarli a casa in aereo in prima classe.
2019-07-15 20:48:24
..... E i TeRReMoTaTi ASPETTANO La ProSSima NEVE...
2019-07-15 20:27:42
se li portassero a casa chi ha votato la sinistra .................
2019-07-15 20:12:28
Ma quale protezione internazionale, questa e' pura protezione assistenziale di un nazione allo stato terminale
2019-07-15 19:44:05
scusatemi, ma se 1+1 fa 2 ma 37.00.000 (trentasettemilionidieuro) in 2 anni, per 1300 beneficiari fanno 14.230 euro NETTI pro capite all'anno pari a 39 euro al giorno o circa 1200 euro NETTI al mese senza fare una beata fava. Ma i nostri ragazzi che lavoano in fabbrica per molto meno al mese cosa penseranno? Fanno bene ad arrabbiarsi, assieme a tutto il popolo ITALIANO