​Sea watch. In questi giorni poteva andare altrove

Sabato 29 Giugno 2019
4
All'organizzazione umanitaria tedesca armatrice della Sea Watch 3 chiedo perché continua ad ostinarsi nel volere sbarcare il suo carico umano in Italia, quando con il suo rimorchiatore d'altura, quindi in tutta sicurezza, entro dieci giorni di navigazione, avrebbe potuto tranquillamente raggiungere uno dei seguenti porti europei: Porto Vecchio (Corsica) 445 miglia, 1 giorno e 11 ore; Marsiglia 632 miglia, 2 giorni e 5 ore; Barcellona 660 miglia, 2 giorni e 7 ore; Lisbona 1306 miglia, 4 giorni e 12 ore; Zeebrugge (Belgio) 2316 miglia, 8 giorni e 1 ore; Rotterdam (Olanda) 2367 miglia, 8 giorni e 5 ore; Amburgo 2627 miglia, 9 giorni e 3 ore. Mi sembra evidente che si tratti di una azione politica contro l'Italia, giocata sulla pelle dei salvati che da salvati sono diventati sequestrati dalla Sea watch 3 poiché come riportato nel soprastante elenco avrebbero potuto essere già da giorni sbarcati in uno dei porti degli accoglientissimi ed umanitari Stati Europei. Qualora la Sea watch 3, per un qualsiasi motivo dovesse approdare in Italia, chiedo che il tribunale competente per area, sollevi tra le imputazioni anche quella di sequestro di persone.

Giovanni Anci
Capitano di Lungo Corso
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche