​Miss Mamma Italiana 2019 è una manager 42enne di Tombolo

Martedì 25 Giugno 2019 di Michelangelo Cecchetto
​Miss Mamma Italiana 2019 è una manager 42enne di Campodarsego
5

Emanuela Bonamin di Onara di Tombolo ha vinto il titolo di Miss Mamma Italiana 2019. Ha 42 anni e due figli. È direttore degli acquisti alla Carraro di Campodarsego. «Il mio segreto? Alimentazione sana e attività fisica costante».

Lunghi capelli biondi, occhi azzurri, fisico perfetto e 176 centimetri di altezza. Ma oltre le gambe c'è di più. Molto di più. Il matrimonio ventennale con Odino Bizzotto, la figlia undicenne Vittoria ed il figlio di otto anni Gianmaria. Ed ancora, due lauree in Economia e commercio e in Commercio estero con studio anche negli Stati Uniti ed in Germania, la conoscenza di inglese, tedesco e spagnolo, e la direzione acquisti in una grande azienda.

Da domenica sera ha conquistato anche la corona, il trofeo e la fascia di Miss Mamma Italiana. Lei è Emanuela Bonamin, quarantadue anni, di Onara di Tombolo. L'elezione, la ventiseiesima del concorso riservato alle mamme dai venticinque ai quarantacinque anni d'età, è avvenuta a Gatteo Mare.

 
LA FATALITÁ«E pensare che tutto è nato da una fatalità - racconta la mamma più bella d'Italia - Tornando l'anno scorso dal mare con la mia famiglia, avevamo visto un cartellone pubblicitario del concorso così, consultandomi con la famiglia, mi sono detta: perchè non partecipare? Non si trattava di salire in passerella, ma c'era anche una prova di abilità. Ho partecipato a Castelfranco Veneto, ho vinto la tappa e quindi sono arrivata alla finale di domenica sera». Da tutta Italia sono arrivate in cinquanta per la preselezione nazionale. Vari passaggi in giuria per decretare le sedici mamme finaliste con l'assegnazione del titolo assoluto e poi di altre undici fasce pari merito. «Mai fatto un concorso prima, nè ho mai sfilato, ad esclusione di qualche partecipazione ad eventi per acconciatori quando ero teenager. Ma non avevo chissà che fisico. Dopo le due gravidanze, l'attenzione per una sana e corretta alimentazione e un'attività fisica costante in palestra, senza esasperazione ed aiuti estetici, ha migliorato il mio fisico».
Grande la felicità per il risultato anche da parte di mamma Giovannina, del papà Flavio, del fratello secondogenito Luca. Forte il tifo del gruppo di amiche coetanee che si chiamano simpaticamente Le Cioche e che hanno seguito la diretta streaming della serata. Ora stanno preparando i festeggiamenti per il rientro da Gatteo Mare. «Solidarietà femminile sincera, senza invidia. Vera amicizia la loro, difficile da trovare al giorno d'oggi».
IN AZIENDA Congratulazioni anche da parte dei colleghi dell'azienda, la Antonio Carraro Spa di Campodarsego che produce trattori. «Mi sono consultata con la proprietà - continua Emanuela Bonamin - che ha riconosciuto la bontà dell'evento. Il patron Paolo Teti si assicura che la manifestazione in ogni sua fase sia rispettosa al massimo della donna. Miss Mamma poi dà la possibilità di esprimersi anche in una prova di abilità e in una prova di cultura generale. Ho coinvolto i miei figli facendo una sessione di fitness a ritmo di musica e bolle di sapone con esercizi dove hanno fatto anche da pesi, come facciamo a casa qualche volta. Una coreografia applauditissima».
Molto belle tutte le partecipanti anche più giovani della vincitrice. «Marito geloso? No, è stato collaborativo al massimo, siamo andati a scegliere assieme gli abiti per la finale. È felice e divertito del risultato come lo sono io. Mercoledì si ritorna in ufficio, poi se ci saranno occasioni di salire in passerella o di andare in qualche programma tv, non mi dispiacerebbe. Sabato prossimo sarò a Vigodarzere per una selezione del concorso valida per il prossimo titolo. Poi poserò per la copertina ed un mese del calendario 2020. Insomma, continuerò a divertirmi».
Michelangelo Cecchetto

Ultimo aggiornamento: 27 Giugno, 09:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA