A27, lavori in galleria e code in Alemagna: soluzione tampone

Giovedì 20 Giugno 2019 di Claudia Borsoi
VITTORIO VEMETO Pressing del Comune su società Autostrade: serve trovare al più presto una soluzione per evitare, nei prossimi fine settimane, ancora code chilometriche lungo l'A27 e la statale Alemagna. Con la chiusura della galleria Monte Baldo, e il doppio senso di marcia nell'altra, il traffico tra Pian di Vedoia e Vittorio Veneto domenica scorsa è andato in tilt. Una questione che è diventata una priorità per la giunta Miatto, tanto che il caso sarà affrontato martedì in Prefettura a Treviso.
L'AMMINISTRAZIONE «Il Prefetto ha risposto alla mia lettera, convocando un tavolo con Anas e Autostrade per affrontare la questione annuncia il sindaco Antonio Miatto - I lavori andranno avanti fino a fine luglio, ma serve una soluzione tampone». «Entro martedì Autostrade ci deve proporre una soluzione da condividere aggiunge l'assessore alla viabilità Bruno Fasan - Tutti quei chilometri di coda rappresentano non solo un rischio per la sicurezza degli automobilisti qualora ad esempio succeda un incidente e un'auto prenda fuoco, ma anche un danno economico per l'Alpago e il Cadore perché tanti a questo punto per non affrontare le code cambieranno meta, oltre che un danno per la nostra città che ci rimette con la sua viabilità che va in tilt».
SOLUZIONE TAMPONE Difficile che già per domenica si possa mettere in atto una soluzione tampone. E così nel frattempo l'amministrazione comunale ha già mobilitato la polizia locale: «Ci saranno degli agenti impegnati a velocizzare il traffico in attraversamento a Vittorio Veneto» annuncia Fasan. Il cantiere di consolidamento di una delle gallerie è aperto già da alcune settimane. Gli operai lavorano sette giorni su sette. Ma solo la domenica, con l'esodo di rientro dalla montagna, ecco i disagi. Una soluzione potrebbe essere quella di lasciare aperta l'autostrada tra Pian di Vedoia e Vittorio Veneto solo nel senso di marcia con direzione Treviso, così da avere la galleria con due corsie di marcia. E per chi sale in direzione Belluno ci sarebbe l'obbligo di uscire dall'autostrada a Vittorio Veneto e poi proseguire per la statale Alemagna. Questo ovviamente solo la domenica, per fronteggiare l'esodo di rientro dalla montagna. «Non si capisce aggiunge Fasan come mai questi lavori in autostrada non siano stati comunicati per tempo al nostro Comune. Nessun ufficio ci ha segnalato questa problematica da quando ci siamo insediati. Spero che martedì Autostrade arrivi al tavolo con una soluzione condivisa. Non sarà una cosa facile, ma qualcosa bisogna fare per mitigare il traffico. Il problema è reale».
  Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 13:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA