Esce di strada con la moto, finisce contro un muretto: Manuel muore a 16 anni

PER APPROFONDIRE: 17 anni, meolo, morto, moto, venezia, via roma
Esce di strada con la moto, finisce contro un muretto: Manuel muore a 16 anni
MEOLO (VENEZIA) - Un terribile incidente è successo questa mattina, 11 giugno, in via Roma a Meolo. Un ragazzo di appena 16 anni, Manuel Paulon, di Meolo, è uscito da solo di strada, in curva, con la sua moto 125 ed è morto.  La fuoriuscita autonoma di strada è avvenuta attorno alle 10.45,  il giovane ha sbattuto contro un ponticello ed è finito in un fossato. L'impatto sul muretto del ponte è stato fatale. I soccorritori giunti sul posto hanno inutilmente tentato di rianimare il ragazzo ma non c'è stato nulla da fare.

Il ragazzo, uno sportivo e un promettente nuotatore, conosciuto in paese, non andava forte: ha perduto il controllo della sua 125 forse per inesperienza, e se la sarebbe cavata con poco - perfino senza neppure una frattura - se il destino non l'avesse proiettato contro il muretto del ponte, sul quale ha sbattuto la testa con violenza, morendo praticamente sul colpo.
 
 

TUTTI I PARTICOLARI SUL GAZZETTINO IN EDICOLA IL 12 GIUGNO
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 11 Giugno 2019, 13:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Esce di strada con la moto, finisce contro un muretto: Manuel muore a 16 anni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-06-11 17:34:41
Con il cuore in gola condoglianze ai genitori
2019-06-11 15:46:20
Con QuesTo sono 4 i MorTi in MoTo in DUE Giorni ( MediTaTe GenTe...)
2019-06-11 19:49:12
Mi sembri uno che la sa lunga A parte il fatto che scrivi una lettera maiuscola è una minuscola che è una cosa aberrante ci puoi dire dall'alto della tua Sapienza Quanti morti in auto ci sono stati negli ultimi due giorni no sei tanto per fare un paragone serio e sensato
2019-06-11 15:30:40
Non comprate le moto ai ragazzini. Si sentono immortali e non sanno regolarsi
2019-06-11 17:49:36
vero compriamoli un bel tablet e facciamoli diventare rimbambiti sul divano.