2 giugno, Fico dedica festa ai rom. Lite con Salvini: mi fa girare le scatole

PER APPROFONDIRE: 2 giugno, lite, matteo salvini, roberto fico, rom
2 giugno, Fico dedica festa ai rom. Salvini: mi fa girare le scatole
Nemmeno durante la parata del 2 giugno si fermano le schermaglie fra M5s e Lega: questa volta tocca a Roberto Fico e a Matteo Salvini scontrarsi. E il tema è quello dei rom e dell'inclusione, particolarmente sottolineato dal presidente Mattarella.

LEGGI ANCHE: 2 giugno, folla ai Fori imperiali per la parata dei militari
LEGGI ANCHE: Mattarella e il 2 giugno: contrasti si superano con il dialogo 

«Oggi è la festa di tutti quelli che si trovano sul nostro territorio, è dedicata ai migranti, ai rom, ai sinti, che sono qui ed hanno gli stessi diritti», dice il presidente della Camera Fico, parlando con i cronisti prima di assistere alla parata ai Fori imperiali. «La forza della Repubblica - ha aggiunto Fico - è quella di non fare differenze di sesso, razza o opinioni politiche. Sotto la bandiera italiana si ritrovano tutti».

 

Le parole del presidente della Camera, Roberto Fico, «non hanno infastidito me, penso siano state un torto alle migliaia di ragazze e di ragazzi che hanno sfilato oggi. Qua c'è gente che rischia la vita per difendere l'Italia in Italia e nel mondo, sentire un presidente della Camera che dice che oggi è la festa dei migranti e dei rom a me fa girar le scatole». Lo ha affermato il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, al termine della parata del 2 giugno. «Penso -ha aggiunto il titolare del Viminale- che abbia fatto girar le scatole anche a chi ha sfilato. Oggi è la festa dell'Italia e degli italiani non dei migranti, nei campi rom di legalità c'è n'è poca».

 
«Io dedico la Festa della Repubblica all'Italia e agli Italiani, alle nostre donne e uomini in divisa che, con coraggio e passione, difendono la sicurezza, l'onore e il futuro del nostro Paese e dei nostri figli». Così in un tweet il ministro dell'interno Matteo Salvini replicando a quanto dichiarato in precedenza dal presidente della Camera, Roberto Fico.

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 2 Giugno 2019, 12:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
2 giugno, Fico dedica festa ai rom. Lite con Salvini: mi fa girare le scatole
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 68 commenti presenti
2019-06-03 08:08:52
L'esternazione del Presidente della Camera e' un'altro motivo per non votare i M5S, nel caso qualcuno fosse ancora nel dubbio..... Un commento fuori luogo visto il tipo di ricorrenza che fa capire lo spessore politico di Fico.
2019-06-03 07:59:07
fico è tlamente fico che dovrebbe iscriversi al partito comunista cinese invece di predicare male in italia.. non lo volgiamo presidente della camera, abbiamo già dovuto sopportare per 5 anni la sboldrina
2019-06-03 07:56:15
Lasciateli dire, che si sfoghino, così al prossimo giro prendiamo il 70%. Non c'è nemmeno bisogno di confutarli, sono già perfetti così, a scavarsi la fossa
2019-06-03 05:50:43
Il problema vero' e' sapere se Loro, gli Eletti che considerano tutti gli altri GAGE', si sentono cittadini Itliani a tutti gli effetti ( non solo diritti )Le legggi le conoscono ed applicano solo se sono a loro favore.(esempio eclatante le innumerevoli auto intestate ad uno solo) Quanto alla dedica, ci puo'anche stare che entrino nei festeggiamenti del 2 giugno, MA GLI ALTRI GIORNI DELL'ANNO.....DIRITTI MA ANCHE DOVERI..PER quanti sono di cittadinanza italiana , per gli altri auto invitatesi..eventuali rimpatri e ritorno alle terre d'origine dove c'e'bisogno di manodopera e lavoro ...Infatti Romania, Moldavia, ecc si stanno spopolando...per tirare avanti devono a loro volta importare ancora piu' indigenti dequalificati dall'Asia.
2019-06-03 00:42:07
Fin da piccolo io ho vissuto il 2 Giugno come festa della Repubblica italiana. Ma dove vogliono arrivare costoro che vogliono cambiare nome a questa pur importante ricorrenza?