Lancia i banchi contro gli alunni, maestro in manette: «Ero esasperato»

PER APPROFONDIRE: denuncia, insegnante, scuola, verona
Lancia i banchi contro gli alunni, maestro in manette: «Ero esasperato»
VERONA - Un insegnante di una scuola elementare della Bassa veronese è stato arrestato con l'accusa di maltrattamenti su minore. Il maestro è finito ai domiciliari nell'indagine coordinata dal sostituto procuratore Giovanni Pietro Pascucci.

Secondo l'accusa l'uomo avrebbe lanciato banchi in classe, spinto e strattonato gli alunni, tra gli 8 e i 9 anni di età, che a suo parere non si comportavano bene. Gli episodi sono stati filmati dalle telecamere nascoste. L'insegnante ha depositato con il suo legale una memoria scritta al Gip Paola Vacca motivando il suo comportamento con l'esasperazione per le provocazioni degli alunni che gli avrebbero mancato di rispetto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 15 Maggio 2019, 11:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lancia i banchi contro gli alunni, maestro in manette: «Ero esasperato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 9 commenti presenti
2019-05-15 17:21:46
Lasciate in pace gli insegnanti e sospendete/bocciate i somari incivili!
2019-05-15 17:21:20
L'autorità o la si ha, o la si subisce. Un uomo che si fa mettere i piedi in testa da un branco di bambini di otto anni. Non riesco ad immaginare nulla di più triste. Il fatto è gravissimo.
2019-05-15 18:04:47
Non serve un "branco(?)" di bambini, ne basta uno selvaggio per mettere in crisi chiunque.
2019-05-15 12:38:45
Purtroppo doveva prendersi malattia anziché alzare le mani. Tutto questo è merito di chi ha deciso che le classi devono essere classi pollaio, soprattutto quando sono aumentati gli alunni che non sanno stare fermi e toccano tutto e tutti (a causa della poca educazione che ricevono a casa) e a causa anche del fenomeno inarrestabile dell'immigrazione con bambini diversi parte dei quali non conosce nemmeno l'italiano. In questi anni, sia Renzi sia ora il M5S che dovevano cambiare in meglio la scuola, non hanno mosso un dito: cosa ci vuole a capire che le classi pollaio sono pronte ad esplodere? I genitori dovrebbero preoccuparsi perché a fine anno gli insegnanti sono esasperati e possono reagire violentemente. Questo è solo il primo. Cari genitori poi, aiutate gli insegnanti e non andategli contro se il vostro futuro genio prende 8 anziché 9. O se prende meno di un cinese o di un romeno.