Causò la morte di una donna in A4: Marco Paolini patteggia 1 anno

PER APPROFONDIRE: incidente, marco paolini, mortale, patteggia
Marco Paolini
L’attore Marco Paolini ha patteggiato davanti al gup del tribunale di Verona un anno di reclusione (con la sospensione della pena) per omicidio stradale. Paolini, che da subito si era dichiarato colpevole, nel luglio scorso, alla guida della sua auto, aveva causato un incidente lungo l’autostrada A4 nel quale era morta una donna di Arzignano (Vicenza), Alessandra Lighezzolo, di 53 anni, ed era stata gravemente ferita un’altra donna, anche lei vicentina, che si trovava nella stessa auto. Per la durata dell’anno a Paolini è stata tolta la patente. In seguito a quell’incidente l’attore bellunese aveva disdetto tutti gli impegni. E soprattutto aveva iniziato un percorso di riflessione dopo il tragico evento tanto che, sempre nello scorso luglio, particolarmente scosso dall’incidente e dalla tragica morte della donna, non si era presentato a Rocca Pietore in provincia di Belluno per ritirare il premio “Pelmo d’oro”. L’attore non se l’era sentita di essere presente e per l’occasione aveva inviato una lettera aperta alla cittadinanza. Aveva detto: «Le Crode sembrano eterne - scriveva - poi un giorno un pezzo viene giù di schianto e quel che resta è diverso da prima. Uno di quegli schianti, qualche giorno fa, è successo a me. E niente è più come prima». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 15 Maggio 2019, 10:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Causò la morte di una donna in A4: Marco Paolini patteggia 1 anno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2019-05-15 15:18:25
allora vediamo...qualche mese fà è successa una tragedia dove un tale tizio (manco il nome mi va di scrivere), nostrano, alticcio e fascista (per sua definizione), per sfuggire ad un posto di blocco,ha investito mamma con neonato e a quest'ultimo è stata amputata una gamba...allora molti commenti dicevano "che la fuga era da attribuire alla paura della penale per stato di ebrezza..." e nulla sul comportamento del tale tizio (nostrano, alticcio e fascista)...per Paolini invece c'è chi ha il coraggio di attaccarlo per la condotta a fronte del suo comportamento diametralmente opposto al tale tizio. Cari accusatori ho pena per voi...e per chi vi sta attorno...poche sono le cose, buone, che potete offrire.
2019-05-15 11:40:16
E' la legge che prevede questo. Dovrebbe forse dire "no no, tenetemi dentro 5 anni?" Lui non ha chiesto sconti, si è dichiarato colpevole. Si è comportato da gran signore. Non vedo perché essere forcaioli con chi non si nasconde, sinceramente
2019-05-15 15:38:04
Nutro molta pena per Marco Paolini. Una persona per bene, intelligente e corretta. La mala sorte ha fatto, di un suo momento di distrazione dei tanti che occorrono a tutti noi, una tragedia. Sono certo che la pena per Paolini è infinitamente maggiore di quella patteggiata, e se la porterà dentro tutta la vita. Soprassediamo sugli ultras di sempre che non perdono occasione per manifestare la loro malafede e frustrazione esistenziale. Dovrebbero ricordarsi che "ghe xe più giorni che luganega..." ma questo richiederebbe essere presenti a se stessi, missione impossibile ....
2019-05-15 12:25:52
Diablo sei davvero un fetente, per non dire fetido...
2019-05-15 15:25:36
Sissignore, ha letto benissimo. Si è macchiato di omicidio colposo, ovvero chi cagiona la morte di qualcuno in maniera totalmente involontaria. Non facile da dire ma a chi va in auto, ha un'attività, insomma vive, può capitare. Anche a lei, dio non voglia, ma può capitare. E' una cosa che va messa in conto. La differenza tra il Sig, Paolini e altri, è proprio che non cerca scuse e ha accettato la pena senza discutere. Se poi lei ritiene che la pena comminata sia troppo bassa e desidera sia diversa ha tre possibilità: mettersela via, prendersela con TUTTI i governi precedenti o trasferirsi in determinati paesi notoriamente forcaioli.