Mercoledì 15 Maggio 2019, 09:33

Mose, niente sconti: la Procura chiede conferme per tutti gli imputati

PER APPROFONDIRE: mose, orsoni, piva, processo, procura, sconti
Mose, niente sconti: la Procura chiede conferme per tutti gli imputati

di Gianluca Amadori

«Non ci sono spazi per assoluzioni al processo per lo scandalo Mose». Ieri, in apertura del processo d'appello, il sostituto procuratore generale Alessandro Severi ha concluso la sua requisitoria chiedendo la conferma quasi integrale della sentenza emessa nel settembre del 2017 dal Tribunale di Venezia, sollecitando solo qualche parziale modifica dovuta alla morte dell'ex ministro alle Infrastrutture, Altero Matteoli e ad ulteriori prescrizioni per il troppo tempo trascorso, in aggiunta ai reati già dichiarati...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mose, niente sconti: la Procura chiede conferme per tutti gli imputati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-05-15 14:30:29
Molto bene. Ora completarlo con il controllo di Cantone non di salvini che sa dove mettere le mani..... 49 milioni
2019-05-15 10:45:44
La più grande opera di ingegneria tangentaria di tutti i tempi....
2019-05-15 16:05:05
Al di là di questo l' unica opera che può salvare venezia
2019-05-15 16:59:36
non illudiamoci, l'opera è nata male ed è stata costruita peggio, difficile a questo punto sperare in un recupero. Il timore è che rimarrà sempre un costosissimo colabrodo.
2019-05-16 15:42:48
Ingegnere?