Sul Frecciarossa senza biglietto assale controllore e 2 agenti Polfer: «Voglio tornare in Nigeria»

PER APPROFONDIRE: biglietto, controllore, polfer, treno, vicenza
Sul Frecciarossa senza biglietto assale controllore e 2 agenti Polfer: «Voglio tornare in Nigeria»
VICENZA - Lunedì sera per quasi un’ora ha scatenato un putiferio: un nigeriano di 31 anni Isaiah Ogboe, irregolare e senza tetto. All’interno del Frecciarossa per Torino fermo in stazione alla richiesta attorno alle 20.45 da parte di un controllore di esibire il biglietto di viaggio, il nigeriano ha iniziato a insultarlo, lo ha spinto, e inveendo è sceso dal treno.

Avvertita la Polfer il 31enne è stato fermato da due agenti, prima offesi con urla che hanno attirato l’attenzione degli utenti della stazione e poi spinti violentemente a terra, tanto da riportare lievi lesioni. In loro aiuto è intervenuta una pattuglia del 113. Ammanettato all’interno della stazione il nigeriano, identificato al comando con i rilievi fotosegnaletici in Isaiah Ogboe, con precedenti penali, è stato arrestato per violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per rifiuto di fornire le proprie generalità. Trascorsa la notte in cella di sicurezza ieri in tribunale il nigeriano ha patteggiato un anno di carcere con sospensione della pena.

L’uomo al processo ha chiesto di tornare in Nigeria: il giudice concesso il nullaosta per il rientro in Patria.   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 15 Maggio 2019, 09:15






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sul Frecciarossa senza biglietto assale controllore e 2 agenti Polfer: «Voglio tornare in Nigeria»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2019-05-15 16:59:44
Non sono solo i Nigeriani Violenti. Su quei treni c'e' di tutto: anche Italiane violente
2019-05-15 15:22:09
Faccio una proposta:- Quando "i migrati " sbarcano, dopo venir giustamente rinfocillati e se bisognosi curati, si illustri Loro le condizioni economiche e politiche italiane. Capiranno da soli che sono arrivati in un "porto non sicuro" e ci supplicheranno di venire...immediatamente rimpatriati. I più generosi ci inviteranno da loro.
2019-05-15 14:43:21
Torna in Nigeria? Mannaggia, perderemo un grande Contribuente per le nostre pensioni!! E come faremo??
2019-05-15 14:24:22
L'ennesimo violento e....furbone. Il pregiudicato africano ha prima dato sfogo al suo istinto violento e prevaricatore e poi, davanti al giudice, si è esibito in scenette strapppalacrime. E il giudice, per ringraziarlo dello spettacolino, lo ha lasciato libero. Scommetto tutto quello che volete che questo gaglioffo ce lo troveremo in mezzo ai piedi per altri 10 anni.
2019-05-15 14:01:41
Le ultime parole famose: "Con Sospensione della Pena".