Autonomia, resa dei conti. Stefani: «Al prossimo Cdm risposta a Regioni»

PER APPROFONDIRE: autonomia, regioni, resa dei conti, veneto
Il ministro veneto per gli Affari Regionali e l'Autonomia Erika Stefani
Autonomia, pare che sia in arrivo una resa dei conti, almeno a quanto si legge nella nota del ministro veneto per gli Affari Regionali e l'Autonomia Erika Stefani: «Io sono pronta. Ho già illustrato a Conte le intese come mi era stato chiesto. L'autonomia è nel contratto di governo per questo il prossimo Consiglio dei Ministri sarà la sede opportuna per dare una risposta alle Regioni e chi è contrario se ne assumerà la responsabilità». 

«Il lavoro serio e costruttivo fatto in tutti questi mesi non può essere ridotto a sterile polemica», aggiunge il ministro Stefani. «L'autonomia non è una deriva, ma un'ottima soluzione per avvicinare le scelte ai cittadini garantendo servizi a tutti tagliando finalmente gli sprechi. La richiesta di Autonomia è un diritto delle regioni previsto dalla Costituzione. Si deve smettere di creare allarmismi e di formulare accuse su fatti che non esistono. La coesione nazionale, la struttura finanziaria economica dello Stato, la salvaguardia e il rispetto di tutte le regioni - da Nord a Sud - sono i saldi e inviolabili principi che hanno ispirato il mio lavoro. È assurdo - conclude la titolare degli Affari Regionali e dell'Autonomia - ricordare che tutti questi principi sono in Costituzione e né noi della Lega né i Cinque Stelle possono cambiarli».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 13 Maggio 2019, 12:40






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Autonomia, resa dei conti. Stefani: «Al prossimo Cdm risposta a Regioni»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 49 commenti presenti
2019-05-14 08:35:51
Ma veramente ci credete? Quando erano al governo di MAGGIORANZA con Berlu promettevano le stesse cose... e sappiamo tutti come è finita. Con un bel nulla di fatto. ZAIA dovrebbe dimettersi.. Natale è passato da un po.
2019-05-13 21:23:06
Sul tappeto dopo le Europee ci sono temi importanti da portare a conclusione, sia della Lega che del M5S. Come vedo l’obbiettivo più importante, che sta particolarmente a cuore alla Lega è l’Autonomia del Veneto, della Lombardia e dell’Emilia Romagna, un vero cavallo di battaglia. Il M5S ne ha altri a mio giudizio non meno importanti: per esempio l’istituto del salario minimo già presente in molti Stati europei che renderà una vita migliore e dignitosa a centinaia di migliaia di Lavoratori, il Conflitto di Interessi che sarà finalmente regolamentato, l’avvio della Prescrizione, la riduzione del numero dei Deputati e Senatori già all’esame delle Camere e il taglio delle pensioni d’oro. Dimenticavo: per avere l’Autonomia, vista l’esperienza di questi ultimi 20/25 anni, la Lega a mio giudizio ha tutto l’interesse ad andare d’accordo con il M5S.
2019-05-13 21:02:31
Che circo che siete.......uhuhuhuhuuu
2019-05-14 11:45:50
Tu ne sei a capo!
2019-05-13 21:01:16
Enrico Secondo, che mi frega di tale Lezzi? Che fa, risponde a una domanda con un’altra domanda? Suvvia.....