Risse tra pregiudicati, la Questura chiude per 45 giorni il pub "C'è chi c'ha"

PER APPROFONDIRE: c'è chi c'ha, chiusura, pub, questura, risse
Risse tra pregiudicati, la Questura chiude per 45 giorni il pub "C'è chi c'ha"
PORDENONE - Nel pomeriggio di oggi 19 aprile la polizia di Stato ha dato esecuzione al  provvedimento di sospensione dall'attività, per 45 giorni, del locale "C'è chi c'ha" di Porcia via della Centa 3.

La sospensione è stata decisa dopo  il grave episodio verificatosi nel corso della scorsa nottata di venerdì 19 aprile, con l'ennesima lite tra persone pregiudicate, ubriache e ferite, che ha impegnato ben due volanti della Questura per diverse ore. Erano stati identificati due uomini con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio ed entrambi in evidente stato di alterazione alcolica, e uno di loro addirittura portato in pronto soccorso per intossicazione da alcol.

Il pubblico esercizio di Porcia, ricorda la Questura,  non è nuovo a simili episodi: già in passato  si sono registrate risse, furti, aggressioni o presenza di persone moleste o ubriache, che ingenerano allarme tra i residenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Aprile 2019, 19:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Risse tra pregiudicati, la Questura chiude per 45 giorni il pub "C'è chi c'ha"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-04-20 11:06:53
oltretutto , c'è da precisare che il fatto è successo giovedi notte, il locale era vuoto, sono arrivati 2 personaggi ubriachi che hanno chiesto da bere e io gliel'ho negato. dopo che uno dei due ha sputato per terra gli ho sbattuti fuori e ho chiuso il locale. non c'è stata nessuna rissa e nessun ferito. infatti i due personaggi saranno denunciati per diffamazione e falsa testimonianza. mi stupisco che il questore abbia creduto cosi a due personaggi a dir poco loschi senza neanche chiedere alla controparte cos'era successo
2019-04-20 10:32:55
Nei primissimi anni '60 apriva a PN l'Hillbilly Bar, primo ed allora unico bar per i soldati americani della base aerea di Aviano. Quel posto svolse anche ruolo di punto d’incontro fra le culture italiana ed americana: a volte finiva a pugni con conseguente intervento di Carabinieri italiani ed MP americani che prendevano parimenti tutti a manganellate con gli stessi manganelli, senza favoritismi. L'Hillbilly Bar non fu mai chiuso un giorno eccetto il Mercoledì, giorno di riposo.
2019-04-20 11:22:06
Un' altro esempio di incapacità delle istituzioni.
2019-04-19 20:37:00
Quindi la questura,CHE NON E'MCAPACE diprendere i pregiudicati e metterli "dentro" e tenerceli, trova piu' facile far chiudere le attivita'....ricordo quando,in un bar, il titolare si rifiuto' di servire da bere ad un ubriaco, di etnia....."girovaga" (si puo' dire???): il "girogavo" torno' al bar dopo 10 minuti con la famiglia al completo, ed il malcapitatobarista si ritrovo'massacrato di botte, perdita di alcuni denti, fratture al setto nasale, contusioni varie, per piu' di un mese di prognosi.....e la polizia????? ed i carrrabbbennneri?????...arrivano sempre "dopo"....
2019-04-20 10:05:13
non vedo cosa c'entra chi applica le leggi. casomai sono le leggi sbagggliattte? se il girovvaggo non sa stare a sto mondo...