Martedì 26 Marzo 2019, 21:27

Medici pensionati tornano gratis in ospedale: «Senso di responsabilità»

PER APPROFONDIRE: belluno, medici, pensionati, usl
Medici pensionati tornano gratis in ospedale: «Senso di responsabilità»

di Alessia Trentin

BELLUNO - Sono in pensione, ma tornano in corsia e in sala operatoria. A titolo gratuito. All’Usl 1 Dolomiti la cronica carenza di specialisti acuisce il senso di responsabilità degli ex dipendenti che, pur avendo deposto il camicia per la raggiunta età, decidono di tornare in pista.  «Sono esempi di grandissima generosità», commenta il direttore generale Adriano Rasi Caldogno. Nel giorno in cui la Regione delibera la possibilità per le Usl di assumere medici già pensionati, per far...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Medici pensionati tornano gratis in ospedale: «Senso di responsabilità»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2019-03-27 21:05:25
Tranquillo che sono a corto di medici anche le private: mancano medici e stop
2019-03-27 13:47:30
Veramente ridicoli. Per altro c'e' tutta una problematica assicurativa e medicolegale da chiarire. Se sei un "volontario" (la figura del medico "frequentatore" e' sempre assistita ma erano giovani che facevano pratica) DEVI avere una tua assicurazione professonale e infortuni (perche' se ti pungi in corsia e ti viene l'AIDS chi paga?) e COMUNQUE NON puoi gestire direttamente i pazienti. Puoi "aiutare" ma la RESPONSABILITA' dei malati (in ogni senso) e' del medico strutturato (dipendente, a contratto, specializzando). Ma uno potrebbe avere un contratto a costo zero. Bel modo di sfruttare la gente. Di certo le ASL NON Sono enti benefici. A costo zero si lavora (forse) per la Caritas.
2019-03-27 13:37:42
Pur essendo riconoscente per quello che i Medici pensionati stanno facendo, secondo me non è giusto che le persone, dopo una vita di tanto impegno e sacrificio, lavorino gratuitamente. Detto questo riflettiamo invece come si è giunti a questa situazione preoccupante e chiediamoci quali sono state le Forze politiche che hanno governato in questi ultimi 30 anni il nostro Paese e amministrato il Veneto.
2019-03-27 12:57:30
No grazie, non e' una buona idea. Meglio che i pensionati stiano a casa. Negli ospedali meglio avere persone inquadrate, stipendiate e che se sbagliano, pagano. Un pensionato non pagato non e' piu' una garanzia. Andrebbe valutato caso per caso. Bacchettate ai dirigenti generali e generalissimi (anche quelli in regione) per la cattiva programmazione e gestione. Queste cose si sapevano da anni. Coordinamento con le universita? Manco a pensarne. Avanti coi numeri chiusi per sostenere il corporativismo delle bande lobbistiche.
2019-03-27 12:17:09
Il sogno di ogni manager: avere gente che lavora gratis!!