Lunedì 25 Marzo 2019, 22:47

Fincantieri, allarme parcheggi:
le auto arrivano ormai a Marghera

Fincantieri, allarme parcheggi:  le auto arrivano ormai a Marghera

di Fulvio Fenzo

MARGHERA -  hi sostiene che a Mestre si fa fatica a parcheggiare potrebbe fare un giro da queste parti. «Un assalto. Ogni mattina è un assalto. Siamo costretti ad arrivare oltre un’ora prima dell’inizio del turno nella speranza di trovare un posto un po’ più vicino all’ingresso di Fincantieri». A. è uno dei tremila (e forse anche di più) lavoratori delle imprese degli appalti che operano nello stabilimento di Porto Marghera. Un numero che è destinato a salire di altre cinquemila unità con gli investimenti annunciati a fine febbraio da Fincantieri, con la “calata” di almeno un altro migliaio abbondante di auto in zona, ad essere ottimisti. E se dal Comune hanno già posto le condizioni di creare un parcheggio da duemila posti, a giorni inizieranno i controlli dei vigili attorno al Mercato ortofrutticolo dove è stata istituita la sosta a tempo di tre ore. Il rischio che tutti temono è che l’ondata delle auto dei lavoratori diretti in Fincantieri si sposti progressivamente verso il centro di Marghera.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fincantieri, allarme parcheggi:
le auto arrivano ormai a Marghera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 6 commenti presenti
2019-03-28 10:07:23
La Fincantieri e'pubblica. Non e'un qualcosa di astratto. L'area circondante e'... publica. Alla fine paghiamo sempre noi. Meglio incentivare bus, treni, tram e biciclette. Meno parcheggi. Piu'parchi. Queeto e'il futuro. Tutto il resto e'sbagliato. FINE.