Tragedia nella notte: 31enne in bici travolto e ucciso da una vettura /Foto

Tragedia nella notte: 31enne in bici travolto e ucciso da una vettura
SAN MARTINO DI LUPARI - Tragedia nella notte del 23 marzo, intorno all'una e mezza a San Martino di Lupari. Un ciclista è morto dopo essere stato travolto da un'auto. Secondo una prima ricostruzione la vittima, Marian Sorina Tanasa, romeno 31enne romeno residente in paese, era in sella ad una mountain bike nera e gialla e stava attraversando la carreggiata quando è sopraggiunta la vettura che l'ha investita. Alla guida di una Peugeot 308 L. D,, nato nel 1990, e residente anche lui a S. Martino di Lupari. I rilievi sono stati eseguiti da Carabinieri Stazione San Martino di Lupari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 23 Marzo 2019, 08:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tragedia nella notte: 31enne in bici travolto e ucciso da una vettura /Foto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 32 commenti presenti
2019-03-23 15:31:38
31 enne? Sembra un cinquantenne
2019-03-23 10:15:09
Non conosco la dinamica dell'incidente, per cui mi astengo da qualsiasi commento, perchè c'è un giovane uomo ennesima vittima della strada. Però, vi prego, cercate di farvi notare quando siete in bicicletta, Fari, giubbino, qualsiasi cosa. Spesso non vi vedono ed è quasi impossibile evitarvi. Naturalmente poi bisogna vedere la velocità dell'auto ecc. Condoglianze.
2019-03-23 10:18:35
Girano senza fari e con bici vecchie, magari "prese in prestito" da qualche parte e nessuno li ferma, nessuno chiede niente. Io addosserei la responsabilita a qui vigili che sanno solo multarti con l'autovelox per 5km in piu e che nulla fanno per evitare queste situazioni.
2019-03-23 09:00:45
Indossava il giubbotto? La bici aveva i fanali (accesi)? Alle volte capita di incontrare degli aspiranti suicidi che finiscono con il mettere nei guai anche lo sfigato automobilista che se li trova davanti senza possibilità di scansarli
2019-03-23 10:25:45
Sarei curioso di sapere se la bici aveva i catadiottri e le luci per farsi notare. Di solito i ciclisti notturni vagano nel buio piu' pesto e poi ci lasciano le penne!