Martedì 19 Marzo 2019, 11:16

Il medico di famiglia se ne va e lascia l'annuncio in chiesa

Il medico di famiglia se ne va  e lascia l'annuncio in chiesa

di Raffaella Gabrieli

RIVAMONTE-VOLTAGO - «Cari pazienti, vi saluto tutti, il mio incarico tra voi si esaurisce, è stato bello»: sono state più o meno di questo tenore le parole con cui Alberto Barosso, 26enne medico di base padovano, da meno di un anno in servizio tra Rivamonte e Voltago, si è congedato dai suoi assistiti. Non a una serata, o durante un evento in municipio, ma al termine della messa domenicale. L'iniziale incredulità ha lasciato poi il posto alla protesta e ora gli abitanti sono pronti ad avviare una raccolta firme da inviare all'Usl 1 Dolomiti chiedendo che il professionista resti. Operazione complicata: Barosso dovrà intraprendere i 3 anni di specializzazione come medico di base che i cittadini speravano potesse svolgere mantenendo il lavoro ai piedi del monte Agner. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il medico di famiglia se ne va e lascia l'annuncio in chiesa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2019-03-19 18:51:06
Be,se funziona come dove lavoro io cariche è capacità sono ereditarie,se non se italiano.Saper lavorare non serve,le bugie funzionano di più. Non chiedetemelo,ci lavoro ancora perché non ho trovato altri posti di lavoro.
2019-03-19 15:50:55
Ma i corsi triennali non sono un tantino esagerati?Si potrebbe trovare un compromesso tra lezioni e pratica in clinica e funzione sul territorio...con turni.Esistono anche lezioni in streaming e..testi di vecchia sana carta stampata.
2019-03-19 16:10:33
....sii esistono anche lauree per corrispondenza...o comprate in Albania.
2019-03-19 18:47:59
Te l’ha detto il Trota delle lauree in Albania ?
2019-03-19 16:15:48
....sii esistono anche lauree per corrispondenza...o comprate in Albania.