Mercoledì 13 Marzo 2019, 21:13

Perizie choc: «Risarcire la piccola con 5 milioni? No perché morirà presto»

La piccola col Papa

di Francesco Campi

«Non possiamo che provare rabbia e frustrazione, nel vedere come nostra figlia sia considerata un oggetto, senza cuore nè anima: per soldi si infierisce ancora su di lei condannata ad una vita in gabbia per colpa di errori altrui e qualcuno si permette di dire che siccome morirà presto dobbiamo restituire il risarcimento». A provocare la reazione indignata dei genitori di Eleonora Gavazzeni, invalida al 100% dalla nascita per una tetraplegia spastica causata dalle lesioni neurologiche intervenute durante il parto...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Perizie choc: «Risarcire la piccola con 5 milioni? No perché morirà presto»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 28 commenti presenti
2019-03-14 12:26:30
Poi il principale problema sarebbero i corleonesi e i casalesi.....illusi.
2019-03-14 11:16:51
I figli sono per la vita, quindi se la figlia dovesse morire prima dei genitori, le assicurazioni dovrebbero pagare i danni alla mamma e al papà a vita.
2019-03-14 11:08:03
La vergogna e miseria disumana di certi personaggi che si nascondo dietro il paravento di aziende assicurative.
2019-03-14 10:43:19
Vergogna! Una mia amica ha avuto una sorella, nata tetraplegica e con paralisi cerebrale per problemi di parto nel 1962 (...per volere di Dio, allora non si usava molto denunciare...), accudita amorevolmente a casa fino all'aprile del 2006. Case ed Istituti sono pieni purtroppo di persone tetraplegiche che sopravvivono per decenni a incidenti, o con malattie neurologiche o esiti di altre gravi malattie. Prima di fare proposte che definirei oscene basterebbe informarsi.
2019-03-14 15:35:00
Nessun obbliga le persone d assicurarsi. Bisogna però leggere attentamente le clausole. Io ho avuto la mia auto (problema assai meno grave) danneggiata da una condomina ma mi son dovuta sorbire il costo per intero visto che il perito era lo stesso per le due agenzie assicurative