Sabato 9 Marzo 2019, 10:13

Tav, proposta Conte per la tregua: un sì condizionato ai bandi

Tav, Conte: sì condizionato ai bandi. M5S: è crisi aperta. Salvini frena: «Nessuna nostalgia del passato»

di Marco Conti

ROMA Lo stress test sui due vicepremier continua e inizia a dare i suoi frutti. Di Maio e Salvini si sono spinti ieri sul bordo della crisi, salvo poi frenare dopo aver osservato quanto profondo sia il burrone. E così i due si sono di nuovo ufficialmente rimessi al metodo Conte, unica strada per evitare il tana libera tutti e mandare in aria maggioranza e governo. D'altra parte maggioranze alternative all'attuale non ne esistono e ieri lo stesso Salvini ha sgombrato ogni dubbio dicendo che non ha «nostalgie del...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tav, proposta Conte per la tregua: un sì condizionato ai bandi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 9 commenti presenti
2019-03-09 10:49:47
Condivido la decisione del Presidente del Consiglio, l’Avv. Giuseppe Conte. Ieri ho ascoltato anche la dichiarazione dell’On. Luigi Di Maio Capo politico del M5S alla Tv e integralmente sul sito M5SParlamento. Come al solito trovo le parole dell’On. Luigi Di Maio piene di buon senso che indicano come il M5S operi solo fare gli interessi di tutti i Cittadini. Mi chiedo ancora come si fa a sostenere una spesa di 8 miliardi di Euro, la quota di denaro che competerebbe a tutti gli italiani, per fare un’opera che sarà terminata fra 10 anni quando le nostre autostrade,viadotti, strade statali, linee ferroviarie e porti abbisognano di una costante manutenzione e di essere potenziati. Se la coperta è corta, cioè se ci sono solo 11 miliardi di Euro da spendere in tre anni, cerchiamo di spenderli nel migliore dei modi, per le opere necessarie e urgenti.
2019-03-09 12:27:36
per lo stesso motivo invece di fare l'autostrada del sole dovevano potenziare le mulattiere ed i ponticelli che scavalcavano l'appennino.
2019-03-09 12:37:29
e co l'autonomia come la mettiamo? con quella bisogna passare dal parlamento vero? mi pare che il contratto parli chiaro: autonomia alle regioni che la chiedono e tav da rivedere e non da cancellare.
2019-03-09 13:39:04
Sig. coppertone sono pienamente d’accordo con lei per l’Autonomia, ma nel rispetto delle Disposizioni di Legge vigenti. Considerato come sono andate le cose in questi trent’anni, vedi Indipendenza, Secessione, Devolution, se sarà concessa l’Autonomia al Veneto, alla Lombardia e all’Emilia Romagna, un’aspirazione della Lega e dei suoi simpatizzanti, sarà grazie alla presenza del M5S in Parlamento, una Forza politica seria, sincera onesta e leale.