Casamonica, famiglia occupa casa popolare per oltre 20 anni: sgomberati

Mercoledì 20 Febbraio 2019
Casamonica, famiglia occupa casa popolare per oltre 20 anni: sgomberati
10

Ci sono volute diverse ore di trattativa per far uscire dall'appartamento occupato abusivamente da oltre venti anni, una famiglia del clan dei Casamonica. Alla fine si sono convinti e hanno lasciata la casa popolare. Lo sgombero era stato disposto dalla magistratura.

I carabinieri della tenenza di Ciampino questa mattina hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso dal Tribunale di Velletri, su richiesta della procura, di un appartamento a Ciampino, di proprietà dell'Ater (azienda territoriale per l'edilizia residenziale pubblica del Comune di Roma), occupato, appunto, abusivamente da un'intera famiglia dei Casamonica.

Le indagini hanno permesso di accertare che la famiglia - composta da padre, madre, due figli e moglie di uno di questi - aveva occupato da 1997, senza titolo (in quanto non assegnatari), l'alloggio di edilizia residenziale pubblica in via Lisbona, del comune di Ciampino. Gli indagati, dopo alcune ore di trattative con i carabinierii, hanno collaborato rilasciando l'abitazione senza proteste.

Ultimo aggiornamento: 16:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA