Mercoledì 20 Febbraio 2019, 08:34

Donadio, tra clan ed edilizia: protagonista del boom del litorale

PER APPROFONDIRE: arresti, blitz, casalesi, dda, donadio, venezia
Donadio, tra clan ed edilizia: artefici  del boom del litorale veneziano  E lavori anche per la Questura

di Maurizio Dianese

 Il clan Donadio papà, moglie e due figli a Eraclea è una istituzione. E non solo perché Luciano, 52 anni, originario di Giugliano (Na) dal '90 ha messo in piedi un piccolo impero economico, ma anche perché è entrato a far parte integrante della vita cittadina, arrivando a sponsorizzare la squadra del Ponte Crepaldo-Eraclea. Del resto il clan dei casalesi di Luciano Donadio è saldamente in Veneto Orientale dai primi anni 90 quando si iniziò a costruire ad Eraclea il villaggio dei Lecci....
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Donadio, tra clan ed edilizia: protagonista del boom del litorale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2019-02-20 10:45:35
Dagli anni 90?... e in 30 anni NESSUNO MAI si è accorto? L'itaglia oramai è fondata sul 'delinquere paga.. sempre' il Friuli non fa eccezione. Friulani SVEGLIATEVI!
2019-02-20 10:37:17
Quello che dice il giudice riguardo questo caso di mafia, emerge molto chiaro dal suo resoconto, e cioè che le mafie in Veneto hanno trovato un terreno fertile, e mi pare sia difficile dargli torto considerato che sono proprio i nostri imprenditori che si sono rivolti ai casalesi o quant'altro, in fondo non siamo così diversi dal sud, i fatti sono fatti.
2019-02-20 13:35:56
ma i nostri cosa? parli di qualche decina tirando in ballo centinaia di migliaia di artigiani onesti? ma stai zitto. Casomai sono i soggiorni obbligati che hanno dato man forte, altro che veneti in cerca dei Casalesi.
2019-02-20 09:28:32
questa notizia è la conferma che fare denuncia non serve a niente... un mio amico meridionale mi ha raccontato una cosa simile accaduta in Sicilia, gli avevano rubato la macchina ... era andato dal clan locale, e pagando una piccola somma ne è rientrato in possesso entro 24h. se andava dai carabinieri, non succedeva niente.
2019-02-20 11:31:08
Ma cosi facendo tu consegni un territorio alla mafia che vivrà sulle tue spalle, in maniera parassitaria come le amebe e non avrà certo senso della giustizia o del vivere civile. Queste cose le abbiamo ben presenti perchè in alcune parti del paese prosperano