Migranti, multa di 1398 euro per chi impiega irregolari: è il costo del rimpatrio

PER APPROFONDIRE: lavoro, migranti, multa
Migranti, multa di 1398 euro per chi impiega irregolari: è il costo del rimpatrio
È pari a 1.398 euro la sanzione accessoria per il datore di lavoro che impiega uno straniero irregolare. Lo stabilisce il decreto, pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale e firmato dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, con i colleghi Bonafede, Tria e Di Maio, che introduce il Regolamento di attuazione della direttiva Ue numero 52 del 2009. L'importo della sanzione è pari al costo medio del rimpatrio «per ogni lavoratore straniero assunto illegalmente», che per il 2018 è stato calcolato appunto in 1.398 euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Febbraio 2019, 18:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti, multa di 1398 euro per chi impiega irregolari: è il costo del rimpatrio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2019-02-16 20:53:55
troppo poco, confiscare l'azienda o la casa privata sarebbe meglio, oltre alla multa.
2019-02-17 11:30:05
Notte di disordini a Ferrara: un gruppo di nigeriani per protesta contro il tentato arresto di uno di loro ha rovesciato cassonetti, creato disordini, accerchiato i carabinieri. La via che porta alla stazione è rimasta bloccata e si sono verificati minuti di guerriglia. Sul posto sono intervenute le pattuglie dei carabinieri, dell’esercito, della polizia di Stato e della Guardia di Finanza. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi increduli dei residenti del Grattacielo. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha espresso solidarietà alle forze dell’ordine e ha annunciato che presto si recherà in città “per mettere un po’ di cose a posto”. Da tempo la zona del Grattacielo, due torri costruite sessanta anni fa, è occupata dalla mafia nigeriana che vive di spaccio e controlla indisturbata ogni metro quadro del quartiere. Una situazione di crescente degrado che ha portato alla chiusura degli esercizi commerciali e che fa sentire in ostaggio i residenti.
2019-02-16 20:30:23
Non dire alla mano destra quello che fa la sinistra. Come al solito si veglia a che ci siano danni per tutti. Mentre altrove si cerca di fare operazioni win-win, qui loose-loose.
2019-02-17 13:20:06
Effettivamente un raccoglitore di pomodori dovrebbe essere pagato in maniera dignitosa da poterci vivere. Ovviamente se poi i pomodori costano 5 euro al kg, va bene cosi'. Un po' come sta succedendo in Sardegna con il latte: lo pagano talmente bene che preferiscono buttarlo
2019-02-17 11:35:12
E' l'unico sistema valido, ma per renderlo attivo c'è un'istituzione che deve collaborare, altrimenti non va. A chi afferma che serve manodopera, si guardi attorno e ne vedrà in abbondanza, basta "convincerli", con le buone naturalmente. Ovvio che bisogna anche "convincere" quelli che finora hanno fatto fortuna a spese degli ultimi, e si sa che mollare l'osso non è facile.