Nigeriano aggredisce due sorelle, una la violenta e le strappa una falange

PER APPROFONDIRE: falange, nigeriano, padova, sorelle, violenta
foto di repertorio
PADOVA - Un cittadino nigeriano 25enne, Sunday Agbolia, è stato arrestato dai carabinieri di Padova per violenza sessuale e lesioni gravissime. Dopo aver attirato in casa sua due sorelle, sue connazionali, l'uomo in possesso di regolare permesso di soggiorno e molto conosciuto in paese, perchè spesso chiederebbe l'elemosina davanti a negozi e supermercati, ha aggredito e violentato una delle due donne, e nella colluttazione le ha morso un dito in modo così violento da staccarle una falange. Il fatto è avvenuto ieri, nell'abitazione dell'uomo, a Mestrino. Il giovane aveva attirato le sorelle, residenti nel veronese, entrambe parrucchiere, dicendo che sua moglie aveva bisogno di sistemare i capelli. Ma una volta giunte in casa le due si sono rese conto che non c'era nessuno oltre al 25enne. Con uno stratagemma l'uomo ha attirato nella stanza da letto una delle due donne, di 25 anni, e qui l'ha picchiata, e sottoposta a violenza sessuale. La ragazza ha tentato di liberarsi urlando, e il suo aggressore a questo punto l'ha morsicata ad un dito, provocandole la lesione alla falange.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 9 Febbraio 2019, 18:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nigeriano aggredisce due sorelle, una la violenta e le strappa una falange
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 59 commenti presenti
2019-02-09 18:43:06
Ora il Magistrato di turno dirà, nel suo paese fanno cosi una bella botta sulle spalle e via......forza Salviniiiiiiii
2019-02-09 18:44:35
Lo zoo secondo il PD: fuori le belve e dentro le persone.
2019-02-09 19:11:33
... regolare in italy.. dite chi non lo è che facciamo prima.. regolare per fare il questuante davanti al supermercato ( sic ).. certo che questi " regolatori " dovrebbero prima regolare loro stessi..
2019-02-09 20:12:08
ANIMALE
2019-02-10 13:49:44
Magistratura da mettere in galera.