Venerdì 8 Febbraio 2019, 09:59

Bidelli con diploma "irregolare". In Veneto sono stati tutti licenziati

PER APPROFONDIRE: bidelli, falsi diplomi, licenziamento, veneto
Bidelli con diploma "irregolare"  In Veneto sono stati tutti licenziati

di Lorenzo Mayer e Raffaella Vittadello

Bidelli con diploma irregolare tutti licenziati: un provvedimento radicale per cancellare i contratti a tempo determinato firmati da personale ausiliario delle scuole, già segnalato dai dirigenti scolastici all'Ufficio regionale del Veneto per non conformità dei titoli di abilitazione. E sono partite nelle scorse ore le lettere di licenziamento, molte già consegnate, altre in dirittura d'arrivo. È di mercoledì una raccomandata dell'Ufficio scolastico molto chiara e che ha lasciato poche vie di scampo: sarebbero un centinaio i casi in Veneto. Nel Veneziano riguardano Lido di Venezia a Murano, Campagna Lupia, Dolo, la Riviera del Brenta. Tutti gli operatori provengono da una ben ristretta area del Salernitano con titoli non compatibili per esercitare la professione. Oltre al licenziamento, il conseguente depennamento definitivo dalla graduatoria d'istituto e la segnalazione in Procura. La direzione scolastica del Veneto ha individuato sei istituti della Campania che avrebbero fornito diplomi sospetti.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bidelli con diploma "irregolare". In Veneto sono stati tutti licenziati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 25 commenti presenti
2019-02-08 12:49:27
meraviglie del sud!
2019-02-08 12:27:30
Fermo restando che avevano ovviamente non poche complicità nel mondo scolastico veneto, ci facciamo restituire quanto percepito in maniera truffaldina?
2019-02-08 12:20:08
... mai dire tutti.. cercate e troverete..
2019-02-08 12:15:04
Mettono la foto di persone delle pulizie considerandoli bidelli? Se fanno le pulizie perché serve un diploma? Il licenziamento è per falsa dichiarazione, ma se hanno lavorato con criterio, come dovrebbe essere, ritengo giusto che il lavoro sia pagato. È ora di finirla con il lavoro gratuito, il lavoro è una cosa nobile e merita il suo compenso, è su questo che si basa tutta la ns dignità e civiltà.
2019-02-08 18:24:23
ma prima di scrivere ha pensato bene a cosa dire o le e' venuto cosi. Questi sono truffatori e da truffatori vanno trattati. Ma lei per caso fa il bidello?