Sabato 19 Gennaio 2019, 21:06

Picchiata dai compagni di classe
scatta la sospensione per 5 bulli

PER APPROFONDIRE: bulli, bullismo, conegliano, scuola
Un controllo anti-bullismo dei carabinieri davanti 
a un istituti scolastico della Sinistra Piave

di Luca Anzanello

Bullismo a scuola. Cinque alunni sospesi dalle lezioni. Motivo? Si sono presentati alle lezioni con il telefonino e hanno tenuto atteggiamenti aggressivi, infrangendo il regolamento interno all’istituto. Un comportamento che si lega strettamente all’episodio di bullismo ai danni di un’allieva denunciato poco più di un mese fa dalla madre di quest’ultima. La direzione scolastica ha preso provvedimenti disciplinari contro il gruppetto di ragazzini coinvolti a vario titolo nel presunto caso di bullismo avvenuto a dicembre in una scuola media del coneglianese. Secondo la denuncia presentata dalla madre al Commissariato di Polizia, un’alunna venne colpita al volto con una testata da un compagno di scuola durante un intervallo delle lezioni.


CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Picchiata dai compagni di classe
scatta la sospensione per 5 bulli
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-01-20 07:58:26
Scommetto che quando hanno visto la denuncia le cinque teste disabitate si sono amosciate ......il bello di questi individui inutili e' che presi uno alla volta e portati in Questura si sbullonano facilmente e subito!!!Teste disabitate e null'altro............
2019-01-20 14:40:54
Tranquilla, vuol dire solo che sei più intelligente, i bulli che ho conosciuto io, e sono tanti, sono dei mediocri e lo resteranno per tutta la loro misera vita.
2019-01-20 17:32:12
Sospensione? mandateli a lavorare, altro che sospensione!
2019-01-20 13:46:55
A volte mi chiedo in quali tempi viviamo. Allora se osavamo piicchiare uno con gli occhiali oppure una ragazza , avremmo ricevuto il biasimo da parte di tutti
2019-01-20 16:49:28
Non credo proprio, c'erano eccome, io li ho subiti più di trentanni fa, e, nessuno mai se n'è interessato.