Domenica 30 Dicembre 2018, 20:20

Dipendente del Casinò intasca ​parte delle mance dei giocatori: licenziata

PER APPROFONDIRE: casinò, dipendente, licenziata, mance
Dipendente del Casinò intasca  parte delle mance: licenziata
MESTRE «Abbiamo impugnato la decisione perché ci sembra un provvedimento eccessivo in relazione all’esiguità del danno patito». Così l’avvocato Leonello Azzarini commenta la decisione del Casinò di licenziare una storica dipendente della Casa da gioco veneziana, nonché rappresentante sindacale, Rosanna Zanon, accusata di avere trattenuto parte delle mance lasciate dai giocatori alle prese con l’incasso delle vincite delle slot machine. La decisione, che risale a qualche settimana fa, è stata impugnata davanti al giudice del lavoro e il legale della dipendente sta cercando una mediazione per indurre il Casinò a recedere dal licenziamento.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dipendente del Casinò intasca ​parte delle mance dei giocatori: licenziata
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2018-12-31 11:36:50
L'errore del sindacato……far fare il sindacalista a gente senza passato o meglio a fannulloni
2018-12-31 07:38:26
Oddio. Le mance dovrebbero essere destinate al personale quindi l'azienda NON dovrebbe avere un danno tale da licenziare il dipendente. In genere le mance vengono messe in un fondo comune e poi divise. Pero' ci sono persone gentili, affabili (e di bella presenza) che ricevono mance maggiori dei colleghi che magari maltrattano il cliente. Giusto fare tutti eguali ?
2018-12-31 08:20:27
Tra l'altro questa era anche sindacalista ! Ottima dimostrazione di onestà .
2018-12-31 08:53:00
...ma nemmeno quando rubano hanno torto? Avvocato dopo l’eccesso di legittima difesa ci si inventa la scarsità del furto? Vergognamoci.
2018-12-31 08:17:03
Ho visto un dirigente licenziato perchè aveva rubato una scatola di sardine da 9 Euro