Boscaiolo muore schiacciato da un tronco, operaio 18enne grave: travolto da escavatore

Boscaiolo muore schiacciato, operaio  18enne grave: travolto da escavatore
TRENTO/BELLUNO - Due gravissimi incidenti sul lavoro in questo sabato prenatalizio. 

Il primo è mortale ed è avvenuto questa mattina nel bosco che costeggia la strada principale della frazione di Mis, nel Trentino. Un uomo è stato travolto da un tronco mentre stava lavorando nella zona, restando incastrato sotto la pianta. L'allarme è scattato attorno alle ore 10. Sul posto i vigili del fuoco volontari e l'elisoccorso.L'uomo è stato trasportato in gravissime condizioni all'ospedale di Trento, ma è stato impossibile salvargli la vita.

UN FERITO Schiacciato contro il muretto di contenimento dall'escavatore manovrato dal collega. Paura ieri mattina per il 18enne di Arsiè Enrico Dalle Mulle che stava lavorando nel cantiere in via Col Cumano a Santa, dove si sta sistemando la strada dopo il maltempo. Il ragazzo è apparso subito in gravissime condizioni e è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Santa Maria del Prato di Feltre. È stato prontamente sottoposto a un intervento chirurgico e dopo l'iniziale prognosi riservata, in serata è stato trasferito nel reparto di Chirurgia. Se la caverà. 

È tutto da chiarire invece l'infortunio sul lavoro e le eventuali responsabilità sulle quali stanno lavorando i tecnici dello Spisal con il personale della stazione di Santa Giustina. Da quello che si è appreso i lavoratori stavano tutti operando in strada, quella che porta a Col Cumano. La via è stata gravemente compromessa dal maltempo di fine ottobre e da qualche tempo è in corso la sistemazione affidata alla ditta Dm snc di Dalle Mulle Marino e c. Proprio per quell'impresa lavora come dipendente regolare il 18nne che abita in via Nazionale a Arsiè. Il giovane era in strada. Il collega stava manovrando l'escavatore. Non si sa cosa sia successo. Sicuramente l'escavatorista non lo ha visto e nella manovra che stava facendo lo ha schiacciato contro il muretto di contenimento di via Col Cumano. Appena si è accorto si è fermato e ha chiamato i soccorsi, con i colleghi che erano sul posto. Sono arrivati i sanitari del 118 e il ragazzo è stato stabilizzato e trasportato in ambulanza all'ospedale Santa Maria del Prato di Feltre. Era in pericolo di vita. È stato operato: i medici hanno proceduto alla rimozione della milza in laparoscopia. È rimasto diverse ore in prognosi riservata, poi è stato ricoverato in Chirurgia.
Sul posto dopo l'infortunio è intervenuto personale dello Spisal Usl 1 Dolomiti di Feltre, con i carabinieri della stazione di Santa Giustina.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Dicembre 2018, 11:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Boscaiolo muore schiacciato da un tronco, operaio 18enne grave: travolto da escavatore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 9 commenti presenti
2018-12-15 12:48:27
Pessimi controlli sulla sicurezza, prevenzione zero meno di zero...
2018-12-15 13:48:32
non è CONTROLLANDO che si previene, ma RAGIONANDO....
2018-12-16 08:06:03
A volte l'istinto e la fretta ti tradiscono...MA se i capi o i titolari te lo lasciano fare con calma, il ragionamento quasi mai!!!!10 e lode a te!!!Salute....
2018-12-15 15:51:43
Dovremmo mettere un ispettore ogni cantiere. Bisogna lavorare con la testa non con il lato B . E comunque potete fare e dire quello che volete ma la sicurezza assoluta o non esiste