Domenica 9 Dicembre 2018, 20:19

Boschetti, il nuovo progetto: attici e un ristorante panoramico

Il rendering del nuovo Boschetti

di Mauro Giacon

PADOVA - È stata la spina nel fianco di diverse amministrazioni comunali, ma ora il piano per la sistemazione non solo del piazzale Boschetti ma soprattutto delle due palazzine di fine 800 in stile Liberty vincolate dalla Sovrintendenza, sembra decollato. Il progetto dal costo di 2,3 milioni di euro è iniziato con l’amministrazione Bitonci e perfezionato dal sindaco Giordani. Far nascere in quel posto il parco Tito Livio sarebbe quasi una cosa facile se non ci fossero proprio le due palazzine. Una vela, un fiume, le barche. “Padova città d’acque” ritroverebbe il suo destino, inaugurando un giardino sul fiume in pieno centro storico, fra Giotto e la stazione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Boschetti, il nuovo progetto: attici e un ristorante panoramico
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-12-10 15:23:18
Zona che conosco bene fino dai tempi dell'università. Qualsiasi riqualificazione mi avrà sempre suo sostenitore. Ma che senso ha quando fatte poche decine di metri ti ritrovi nel degrado di Corso del Popolo e zone limitrofe? Chi mai occuperà quegli attici? Finirà con l'essere - se non cambia anche tutto il resto - una piccola cattedrale nel deserto. Destinata al degrado della non-frequentazione.
2018-12-10 18:28:50
a me sembra un ottima idea, vicino alla cappella degli scrovegni e alla stazione potrebbe aiutare la zona ad uscire dal degrado
2018-12-10 18:29:19
ti ricordo che nel bene e nel male, i soli a guadagnare sono sempre i Comuni, con i cosiddetti permessi ed oneri di urbanizzazione (si evitano di bonificare l'area). Che poi le imprese di costruzioni, non riuscendo a vendere al prezzo ipotizzato (attico con annesso ristorante) siano destinate al fallimento, è un fattore secondario permeato del cosiddetto rischio d'impresa. L'importante è trovare qualcuno che si impegni economicamente per riqualificare un'area centrale non appetibile, causa degrado ed inquinamento del sottosuolo (chi è padovano doc sa bene cosa c'è interrato nel terreno di piazzale boschetti).
2018-12-10 19:02:32
E non credano poi che la cosa serva necessariamente da traino per dei rilanci. Dei miei conoscenti che avevano tentato l'avventura di un ristorante di qualità in zona padovana degradata si sono dovuti ritirare in buon ordine dopo un annetto... Tutto bello e tranquillo (dentro), ci mancherebbe, ma chi affronta in serenità la passeggiata sia pure breve fino alla macchina, la sera?
2018-12-11 08:29:30
Il fatto è che il degrado non è solo quello degli stabili ecc... Bensì quello di una fauna umana aliena ormai incontrollabile che si è appropriata di ogni spazio. E che non riesci a far sloggiare - evidentemente - con metodi legali e/o compatibili con le nostre esigenze etiche, democratiche e di civiltà. Sono certo di venire compreso.... Il centro regge, con vigili e poliziotti su macchine luccicanti che vanno avanti e indietro per l'area pedonale.... E francamente non vedo luce. Nonostante Salvini o chi per lui. Che non potrà mai permettersi retate massive o interventi da Battaglia di Algeri di Pontecorvo....